Politiche 2018. La Campania vira verso il Movimento 5 Stelle.

Scritto da , 5 marzo 2018
image_pdfimage_print
Erika Noschese
La Campania vira verso il Movimento 5 Stelle. I primi dati confermano un orientamento che si era consolidato già tra i primi sondaggi. Il partito di Di Maio s’impone nella Regione di Vincenzo De Luca. Dati che nei giorni scorsi avevano preoccupato anche il Cavaliere, al punto di atterrare sabato mattina, nel pieno del silenzio elettorale, nel capoluogo regionale, per consolidare il suo centrodestra. Le percezione di un boom del Movimento 5 Stelle si è avuta già all’apertura dei seggi. Poi è diventata realtà con l’arrivo dei primi risultati. La Campania diventa decisiva per la formazione del nuovo Parlamento. La pattuglia di onorevoli e senatori che giungeranno dalla Regione potrebbe rappresentare l’ago della bilancia. «Se fosse confermato il risultato – afferma il parlamentare Roberto Fico – saremo il perno fondamentale del Parlamento Italiano». Gli fa eco Angelo Tofalo: «Il meridione ha scelto in massa i 5 Stelle ed è un buon segnale», afferma il deputato salernitano uscente. «Siamo fiduciosi – prosegue – un buonrisultato al Senato, significa avere un miglior risultato anche alla Camera. Siamo la forza politica più giovane d’Europa e di questo ne siamo felici».
Aria di attesa e massima cautela nella sede di Forza Italia Campania, a Napoli, di fronte ai primi exit poll. «Il dato sull’affluenza è incoraggiante – commenta Domenico De Siano, coordinatore regionale di Forza Italia in Campania – Il partito dell’astensione arretra anche se si bisognerà capirne le ragioni. Per quanto riguarda il risultato è presto per dare una prima valutazione – afferma – anche se il clima che abbiamo trovato sui territori in campagna elettorale ci è sembrato sostanzialmente positivo. Seguiamo l’evolversi della situazione». Nella sala conferenze è stato allestito un maxi schermo per seguire le dirette tv. In sede anche Armando Cesaro, capogruppo in Consiglio regionale, Antonio Pentangelo, Vincenzo Santagada, Giosy Romano. «In Campania – conclude – il partito dovrebbe confermarsi con percentuali più alte rispetto al dato azzurro Nazionale»
Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->