Pioggia e fango. Salerno in tilt

Scritto da , 1 Settembre 2014
image_pdfimage_print
Nel pomeriggio, un violento nubifragio ha colpito Salerno, con allagamenti sulle strade principali (via Garibaldi, via Torrione e via Roma). Fiumi di acqua e fango hanno allagato anche ristoranti e negozi in pieno centro; nella zona orientale, in via Pietro Del Pezzo, due automobilisti sono rimasti bloccati in auto attraversando un sottopasso ferroviario e tratti in salvo da due squadre dei vigili del fuoco e da personale medico del 118. Disagi e gravi allagamenti si registrano nel resto del Salernitano. Ad Ascea la formazione di una tromba marina poco distante dal litorale ha messo in allarme turisti e residenti; sulla litoranea di Pontecagnano una improvvisa tromba d’aria ha divelto gazebo e cabine di alcuni stabilimenti balneari. Nel resto della provincia sono 60 gli interventi dei vigili del fuoco in sinergia con la Protezione civile.L’Anas comunica che, il traffico è provvisoriamente bloccato sul raccordo autostradale “Salerno–Avellino”, a causa dell’esondazione di un fiume che ha ricoperto di fango e detriti la carreggiata, al km 11,000 in direzione Salerno, tra i Comuni di “Montoro Superiore” e “Montoro Inferiore”, in provincia di Avellino.Sul posto sono subito intervenute una squadra di pronto intervento Anas e la Polizia Stradale, per ripristinare la circolazione il prima possibile. Al momento i veicoli vengono deviati all’uscita di “Montoro Superiore” e “Montoro Inferiore”. L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->