Pierro: “La statale apre la settimana prossima”

Scritto da , 15 febbraio 2013
image_pdfimage_print

La statale 18 che collega Salerno alla costiera amalfitana non riaprirà prima di mercoledì. “Come fa a riferire l’assessore De Pascale che la strada riapre domenica se non ha partecipato alla riunione che abbiamo con la Total”. L’assessore provinciale Pierro prende le distanze dalle dichiarazioni rilasciate dall’assessore al protezione civile. “La Total si  è caricata per intero le spese dei lavori che stanno procedendo a ritmo sorreto e dietro nostra sollecitazione ci è stato assicurato che rocciatori ed operai saranno al lavoro anche nel week end ma come si fa a dire che già  domenica sarà aperta la strada senza aver preso parte alle riunioni. Di certo la statale sarà ripristinata la settimana prossima”. Per quanto concerne la questione del pedaggio è sceso in campo l’ex presidente della Provincia Edmondo Cirielli. “Ho presentato un’interrogazione parlamentare al Ministero dei Trasporti e al Ministero degli Interni per la gravissima situazione venutasi a creare dopo la frana che ha comportato la chiusura di via Benedetto Croce, nel tratto tra Salerno e Vietri sul Mare sull’ex SS 18”. Lo dichiara Edmondo Cirielli, deputato di “Fratelli d’Italia – Centrodestra nazionale”.  “La chiusura della strada – spiega – con la conseguente necessità di uscita al casello autostradale di Cava de’Tirreni sta determinando innumerevoli disagi agli automobilisti, oltre che alla stessa città di Cava de’Tirreni. La situazione creatasi mette a rischio la sicurezza e l’incolumità degli automobilisti, a causa delle lunghe code che si formano all’uscita dell’autostrada per il pagamento del pedaggio che, in situazioni emergenziali come queste, dovrebbe essere gratuito. A ciò si aggiungono le difficoltà causate dai lavori di manutenzione in corso già da tempo sul tratto autostradale tra Cava e Vietri che limitano ulteriormente la circolazione”.   “Della cosa informerò ufficialmente il Prefetto di Salerno” – conclude Cirielli. L’interrogazione è stata inviata per conoscenza anche alla SAM (Società Autostrade meridionali).

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->