Picarone eletto presidente commissione bilancio

Scritto da , 23 luglio 2015
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino S’insedia la commissione finanze ma la proposta di variazione di bilancio per la costituzione del fondo per i disabili viene rinviata. Così ieri la commissione ha solo eletto l’ufficio di presidenza per poi rimandare ad oggi – per ulteriori approfondimenti – l’argomento che dovrebbe (il condizionale a questo punto è d’obbligo) approdare in aula consiliare questo pomeriggio. Alle ore 12,00 si riunisce nuovamente la commissione che ieri ha eletto il salernitano Franco Picarone alla presidenza, non senza frenetiche trattative interne al Partiro democratico. Alfonso Longobardi, consigliere regionale del gruppo “De Luca presidente” sarà invece vicepresidente; il grillino Gennaro Saiello, invece, è stato nominato segretario. Seppur pare che il Movimento 5 Stelle abbia rivendicato invano il posto di vicepresidente, come – ha affermato il consigliere Tommaso Malerba – «ruolo di garanzia ed alla luce di quanto accaduto per l’ufficio di presidenza del Consiglio regionale della Campania». Soddisfazione è stata espressa da Franco Picarone: «E’ un ruolo di grande responsabilità perché la Commissione bilancio ha grande valenza per lo sviluppo, per il lavoro, per la crescita del territorio della Campania» auspicando «la collaborazione di tutti nell’interesse della nostra Regione». Ma la prima grana non è mancata, soprattutto quando l’organo appena insediatosi si è visto recapitare – dalla giunta regionale – le carte per la variazione iscritta all’ordine del giorno della seduta consiliare. Rispetto all’originaria delibera licenziata dell’esecutivo che prevedeva un incremento del fondo di disabilità di 15 milioni di euro, ieri all’esame della commissione sarebbe arrivata una proposta da 46 milioni di euro. Cifra che avrebbe costretto i capigruppo a chiedere un rinvio dell’argomento ed approfondimenti all’assessore al bilancio Lidia D’Alessio che questa mattina prenderà parte alla seduta. Non è escluso, tra l’altro, che prima delle 12,00 la giunta non sia costretta a riapprovare una nuova delibera prima di far approdare l’argomento in commissione e poi eventualmente in Consiglio regionale. E non è escluso neppure che la presidenza del Consiglio debba modificare l’ordine del giorno escludendo così la variazione di bilancio per la costituzione del fondo per i disabili. La prima proposta del governatore della Campania Vincenzo De Luca. Intanto sono componenti della commissione bilancio: il capogruppo del Pd, Mario Casillo, i consiglieri democrat Carmela Fiola, Nicola Marrazzo, Raffaele Topo; per Forza Italia, Ermanno Russo, Michele Schiano di Visconti; per il Movimento 5 Stelle, Malerba Tommaso e Gennaro Saiello; Vincenzo Maraio (Campania Libera, Psi, Davvero Verdi); l’ex governatore Stefano Caldoro (Caldoro presidente); Maria Ricchiuti (Udc); Giovanni Zannini (Centro democratico/Scelta civica, Luciano Passariello (Fdi), Francesco Moxedano (Idv, Misto) e Pasquale Sommese (Ncd, Misto).

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->