Piazza Libertà: sindaco di Salerno, coscienza è pulita

Scritto da , 28 ottobre 2016
enzonapolicomune

“Abbiamo grande rispetto per il controllo di legalità, nel contempo abbiamo la coscienza pulita e abbiamo una certezza granitica di esserci comportanti nel migliore dei modi possibili”. A dirlo il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli a margine di un incontro all’Hotel Mediterranea a Salerno, in merito all’inchiesta che coinvolge l’ex sindaco di Salerno, attuale il governatore della Campania, Vincenzo De Luca il quale è stato rinviato a giudizio insieme ad altre 26 persone. “Le giunte che mi hanno preceduto – aggiunge il primo cittadino – hanno svolto una funzione formidabile per la riqualificazione e la trasformazione urbana di questa città. Sono certo che all’esito avremo la soddisfazione che ci ha dato qualsiasi altra iniziativa giudiziaria, ovvero la piena assoluzione perché il fatto non sussiste. Mi sembra elementare che il rinvio a giudizio non è una condanna. Probabilmente, però, le cose si stravolgono e non vengono intese in questo che invece è il modo democratico e corretto di intendere il servizio di legalità”.

Consiglia