Piazza Giordano:Conte bacchetta Maraio: «Non ci vogliono 10 anni»

Scritto da , 11 gennaio 2014

L’iniziativa del nostro giornale di far titolare una strada o una piazza all’ex sindaco di Salerno Vincenzo Giordano da parte dell’attuale amministrazione cittadina ha avuto una sua risposta nell’intervento, alla presentazione del libro di Aldo Bianchini dedicato proprio a Giordano ieri pomeriggio, dell’assessore del Comune di Salerno Enzo Maraio che ha dichiarato la disponibilità del sindaco Vincenzo De Luca ad avviare la pratica decorsi i dieci anni dalla morte dello stesso come prevede la legge, provvedendo intanto alla realizzazione di una targa commemorativa dell’ex sindaco socialista. La replica non si è fatta attendere dato che in quella stessa sede Carmelo Conte, ex ministro socialista, ha ribadito che il decorso dei dieci anni non è mai stata una regola tassativa dati i numerosi esempi che si potrebbero portare a sostegno della pratica contraria. A smorzare i toni la testimonianza diretta della figlia di Giordano, Rita, che ha ringraziato per le buone intenzioni ma che ha ricordato come al padre avrebbero fatto sicuramente più piacere le testimonianze di affetto delle persone che il suo nome ad una strada. Il nostro giornale continua a portare avanti la sua battaglia credendo che a un personaggio politico che ha segnato la storia della nostra città vada un riconoscimento che resta non solo nella toponomastica ma anche nella memoria cittadina più profonda.

 (l.d’a.)

Consiglia