Piazza della Libertà Nuovi guai: il Consorzio Tekton abbandona il cantiere

Scritto da , 23 dicembre 2014
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino Non c’è pace a piazza della Libertà. Infatti ancora una volta l’è tutto da rifare. Questa volta è il Consorzio Tekton ad abbandonare cantiere ed amministrazione comunale. Ad annunciarlo lo stesso sindaco Vincenzo De Luca durante il vertice di maggioranza ieri mattina a Palazzo di Città. Dopo la Esa Costruzioni, attualmente in liquidazione ma il cui contratto era stato risolto dopo una interdittiva antimafia, ora lascerà la mega piazza sul mare l’intero Consorzio, che si era aggiudicato l’appalto anche con un importante ribasso. Le procedure dovranno essere rifatte: nuova gara d’appalto, nuova aggiudica. Seppur il primo cittadino tranquillizza: «I tempi saranno brevi». Certo è che il cantiere di Piazza della Libertà è ancora sotto stretta osservazione della procura di Salerno e l’intervento consentito, attualmente, è solo quello di messa in sicurezza delle opere. Il tutto mentre il processo va avanti. Ma un dato è certo: l’opera, partita con il piede sbagliato, subirà un nuovo stop.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->