Piazza della Libertà diventa patrimonio culturale da tutelare, dalla Regione arrivano altri 4 milioni e mezzo per il completamento

Scritto da , 8 novembre 2016
piazza della libertà

di Andrea Pellegrino

Sono altri quattro e mezzo i milioni che la Regione Campania ha concesso per il completamento di Piazza della Libertà di Salerno. Ma anche in questo caso la misura immaginata per attingere i fondi è alquanto singolare. Così come è stato per le Luci d’Artista (finanziato grazie al Poc sui beni culturali) anche Piazza della Libertà accede alla programmazione europea 2014/2020 grazie al VI asse che appartiene alla Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale ed ambientale. Ed in particolare agli interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale ed immateriale. Così dalla nuova programmazione dei fondi europei regionali, Piazza della Libertà riceve (per ora) 1 milione e 400mila euro circa per il parcheggio interrato; 2 milioni euro per la pavimentazione e 924mila euro per il completamento della passeggiata a mare. Fondi che si sommano agli svariati milioni di euro già stanziati, finanziati e liquidati. Cifre stratosferiche per il completamento di una piazza e del relativo parcheggio interrato. Nello stesso asse del Po Fers Campania 2014/2020 c’è anche un corposo finanziamento per il I lotto funzionale del Giffoni Multimedia Valley. Al Comune di Giffoni Valle Piana andranno 8 milioni e 400mila euro rispetto ad una proposta di 20 milioni di euro. Tornando a Salerno finanziamento anche per il realizzando Trincerone Est (che beneficerà di 4 milioni e 200mila euro) e per il completamento dell’Auditorium Umberto I che conterà sulla somma di circa 3 milioni stanziata dalla Regione Campania.

Consiglia