Perrone: «Tutti facciano un passo indietro per il bene della Salernitana»

Scritto da , 11 Ottobre 2012
image_pdfimage_print

A tenere banco, purtroppo, non è la bella vittoria, la terza di fila, ottenuta dalla Salernitana ma la rottura tra parte della curva sud e Claudio Lotito. Carlo Perrone (nella foto), da persona saggia e posata qual è, ha provato a riportare tutti alla calma: «Ognuno faccia un esame di coscienza e tutti facciano un piccolo passo indietro per il bene comune, ovvero la Salernitana». Tutti, quindi anche Lotito? «Certo -ribadisce il trainer- ho detto tutti…». Tornando al dato tecnico, Perrone è contento della prestazione della sua squadra: «I ragazzi ci hanno messo sacrifico, determinazione ed abnegazione. Nonostante fossimo partiti con l’handicap del rigore, abbiamo reagito con calma e recuperato una partita importante».?Si sono visti diversi errori: «A mio avviso non abbiamo fatto male sugli esterni ma nei fraseggi centrali quando uscivamo palla al piede -spiega l’allenatore granata- errori che lanciavano il contropiede del Borgo a Buggiano.?Nel computo generale per abbiamo fatto più cose positive che negative». Il 4-3-3 è tra le cose positive? «Direi di si -ha detto il tecnico- anche perchè ho giocatori che possono esprimersi bene con questo schema tattico». Ora la Salernitana è in zona play off: «Non faccio proclami, meglio se ci nascondiamo anche se è difficile farlo quando ti chiami Salernitana. Viviamo partita dopo partita -ha concluso Perrone- perché il destino è sempre lì pronto a giocarci brutti scherzi».                

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->