Perrone svela: Negli spogliatoi si canta che bello è

Scritto da , 21 Ottobre 2012
image_pdfimage_print

Soddisfatto al termine della partita vinta dalla Salernitana per 2-0 in casa dell’Hinterreggio Mister Carlo Perrone che in sala stampa dichiara di aver visto in campo “la migliore Salernitana” della sua gestione: “Abbiamo dimostrato anche oggi che siamo una squadra in salute che sta crescendo dimostrando che la strada intrapresa è quella giusta – ha detto l’allenatore –.Ci sono stati alcuni passaggi a vuoto e che dobbiamo eliminare. Il modulo? Abbiamo cominciato con il 4-3-3 loro invece hanno cambiato. Abbiamo giocato bene ma non abbiamo sfruttato le occasioni che ci sono capitate soprattutto prima del vantaggio di Gustavo. Oggi, tranne quel passaggio a vuoto nella ripresa nei primi 15 minuti, si può dire di aver visto la migliore Salernitana”.“Non abbiamo fatto niente – dice Perrone –. Abbiamo vinto un’altra partita, e ci siamo avvicinati alla vetta ma il campionato è ancora lungo. L’allenatore deve cercare di allenare i calciatori nel miglior modo possibile e poi metterli in bene campo. I moduli li fanno i giocatori. La squadra è forte e non l’ho detto tanto per dire. E’ stato fatto un buon lavoro prima. Io, probabilmente l’ho solo migliorato. Siamo tutti importanti ma nessuno è indispensabile tranne i presidenti che mettono i soldi. Questa è la realtà. Io cerco di far sentire tutti partecipi del progetto e credo che i ragazzi credono nella mia buona fede ed in quello che dico”.Su Zampa Perrone ha sottolineato: “Non è un giocatore da recuperare. E’ un ottimo giocatore e ci sarà bisogno anche di lui. La mia priorità è quella di mettere in campo una squadra che mi dia garanzie per vincere le partite. Vettraino? Molto bene. Qualche volta doveva ritardare il movimento in profondità. E’ stato molto pericoloso. L’ho sostituito perché ha corso tanto e ad altissima intensità. E’ un ragazzo eccellente”. Su chi gli chiede la differenza tra Galderisi e Perrone il mister risponde così: “Non lo so, dovreste dirlo voi o chiederlo ai giocatori. Io non posso parlare di cose che non conosco e non è nemmeno giusto e rispettoso parlarne. Mi fa piacere che il Fondi abbia vinto sul Martina Franca: avevo chiesto a Provenza notizie su Aliperta che giocava nell’Hinterreggio e gli ho fatto un in bocca al lupo per oggi. Sono contento di avergli portato fortuna”.La Salernitana gioca bene? La squadra dello scorso anno era differente. Era forte come questa ma con caratteristiche diverse in quanto non poteva avere continuità di gioco. Lo scorso anno avevamo solo 4 centrocampisti con Nicodemo atteso tutto l’anno. Chiaramente il gioco era quello che era. Mancini? Ha quantità e qualità. Rientra ma deve imparare anche lui a gestire meglio la palla. Tutti dobbiamo migliorare. Mounard? Si deve conquistare il posto”. In chiusura a Perrone viene chiesto un commento sui cori lanciati da alcuni tifosi del Verona contro Morosini: “E un qualcosa che mi lascia senza parole e non capisco come possano accadere certe cose”. Sullo spettacolo di oggi dei tifosi ha aggiunto: “Sappiamo tutti quanto calore possono dare i nostri tifosi”. Perrone ha poi concluso: “A fine partita negli spogliatoi ho sentito i ragazzi festeggiare e cantare a squarciagola il coro che spesso sentiamo allo stadio: ‘che bello è….’”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->