Perrone confermato, Mariotto verso l’addio

Scritto da , 2 Aprile 2013
image_pdfimage_print

Carlo Perrone ha il rinnovo in tasca. In fin dei conti Claudio Lotito non è il tipo che commette lo stesso sbaglio due volte di seguito. Il patron nella passata stagione si fidò dei consigli di chi diceva di dare il benservito all’ex tecnico del Pescina e di affidarsi a Galderisi, salvo poi tornare sui propri passi dopo nemmeno un mese. E così, dopo il secondo campionato di fila vinto a Salerno, appare scontata la riconferma in sella di Perrone. naturalmente con lui strapperà la permanenza anche Carlo Susini. Il responsabile dell’area tecnica ha di fatto sistemato le cose in gruppo e sul mercato, dando una mano concreta a Perrone sul terreno di gioco. Non confermato come Perrone dopo l’exploit Salerno Calcio, sarà al fianco del tecnico anche ai nastri di partenza del prossimo torneo di Prima Divisione. Non è invece sicuro di restare il direttore sportivo Mariotto. Rimasto in carica nella forma ma esautorato nei fatti subito dopo il terremoto Galderisi, il diesse (che si era dimesso dopo la gara di Aversa, dimissioni che però Lotito respinse) potrebbe decidere di intraprendere un’altra avventura professionale più gratificante. Il suo posto, ma con altro incarico, potrebbe essere preso da David Giubilato. Il difensore centrale, pur dimostrando in queste ultime settimane di poter dare ancora qualcosa in campo, è afflitto dal problema alla cervicale che potrebbe farlo decidere di appendere gli scarpini al chiodo. Susini e Perrone stravedono per l’ex difensore di Venezia e Napoli e così potrebbero propolo a Lotito per un ruolo dirigenziale. Per il resto tutto potrebbe restare più o meno invariato rispetto a questi ultimi due anni. Pronte già le riconferme per il preparatore atletico Fantoni, il team manager Riccardo Ronca, per il segretario Rodolfo De Rose e naturalmente per lo staff sanitario diretto magistralmente dal dottor Italo Leo. 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->