Perpetuini: «Questa è la mia migliore stagione»

Scritto da , 14 febbraio 2013
image_pdfimage_print

 Riccardo Perpetuini (nella foto) è l’uomo copertina della Salernitana stracciacampionato. Timido e serio nella vita privata, tenace e grintoso in campo: «Sicuramente sono cresciuto molto -ha ammesso il centrocampista- a livello sia tecnico che caratteriale. Ho lasciato la Primavera della Lazio per raggiungere Crotone in B composta da ottimi giocatori e non è stato semplice. L’anno di Foggia -ha spiegato il regista- venivo da un infortunio al crociato ed era quasi normale per me non avere un rendimento costante durate tutto l’arco del campionato. Quest’anno invece sono riuscito a fare tutta la preparazione, faccio parte di un gruppo di giocatori molto validi e credo di essere migliorato molto anche dal punto di vista caratteriale acquisendo più sicurezza nei miei mezzi».  Perpetuini potrebbe restare anche nella prossima stagione a Salerno: «In questo momento non penso al futuro. A Salerno sto bene, sto vivendo un anno ricco di grandi soddisfazioni e sono concentrato esclusivamente su questa stagione. Del resto se ne parlerà a giugno con la società. Il mio unico pensiero fisso -ha poi aggiunto il centrocampista- è rivolto a questa stagione per il raggiungimento dell’obbiettivo che ci siamo prefissati ovvero la vittoria del campionato». Alla Salernitana sta vivendo la sua migliore stagione: «Anche lo scorso anno ho giocato con continuità ma non con il rendimento di quest’anno. Dal punto di vista dei gol non avevo mai segnato tra i professionisti e quest’anno ne ho fatti quattro. Questa -ha riconosciuto Perpetuini- è sicuramente la mia stagione migliore da quando ho lasciato la Lazio». Il centrocampo è forse il reparto migliore della Salernitana. Tra l’altro negli ultimi tempi è stato impreziosito dalla presenze di un ex attaccante, David Mounard: «Qualitativamente siamo un organico di categoria superiore. Mounard è un giocatore che ha grandi qualità e ci da una grossa mano sia in fase di impostazione che da un punto di vista difensivo». Infine Perpetuini ammonisce chi pensa che il campionato sia già vinto. Il regista granata non vuole fare calcoli ma preferisce vivere alla giornata la parte finale di questa stagione finora trionfale: «Non penso a quando potrebbe arrivare la promozione. Giochiamo partita dopo partita cercando di portare a casa sempre i tre punti. Non ho fatto calcoli -ha concluso Riccardo Perpetuini- puntiamo a vincerle tutte».  

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->