Per non perdere la rotta: appuntamento a sabato mattina

Scritto da , 8 settembre 2016
foto-per-non-perdere-la-rotta

Per contrastare il disagio giovanile e la dispersione scolastica, la Fondazione Carisal con la collaborazione di Mentoring USA Italia Onlus hanno ideato un progetto denominato “ Per non perdere la rotta”. L’intervento si inserisce nel contesto territoriale della provincia di Salerno, caratterizzato da un alto tasso di rischio di abbandono scolastico da parte dei giovani che vivono particolari condizioni di disagio sociale. Il progetto, diviso in tre fasi- “pre”, “durante” e “post imbarco”- ha come momento centrale la fase di navigazione a bordo di “Nave Italia”, il veliero armato a brigantino più grande al mondo, di proprietà della Fondazione Tender to Nave Italia. Il progetto prevede lo sviluppo del primo programma Mentoring a bordo di una nave e a contatto con il mare, durante il quale i ragazzi saranno aiutati a vivere al meglio l’esperienza di bordo, affiancati sia dall’equipaggio della Marina Militare sia dai volontari Mentori che se ne prenderanno cura infondendogli stima e fiducia in sé. I protagonisti dei cinque giorni sono 12 giovani studenti, tra gli 11 e i 16 anni di età, provenienti da cinque Istituti scolastici della scuola primaria e secondaria di Salerno e provincia. Un momento importante per questi giovani sarà contrassegnato dall’esperienza a bordo del brigantino che li vedrà impegnati nella realizzazione di attività marinaresche, di incontri di mentorato e nella produzione di un video-reportage di bordo con interviste, foto e racconto del vissuto in mare. Martedì 13 settembre, i ragazzi saliranno con i loro Mentori a bordo di Nave Italia, ormeggiata nel porto di Civitavecchia e di lì partiranno per una esperienza educativa fino a Salerno, con rientro programmato per il 17 settembre. A conclusione della navigazione, nella mattinata di Sabato, dalle 9 e 30 alle 12, si svolgerà la cerimonia di consegna degli attestati ai “piccoli marinai” a bordo di Nave Italia. Prenderanno parte all’evento, il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, il presidente della Fondazione Carisal Alfonso Cantarella e il presidente di Mentoring USA-Italia Onlus Sergio Cuomo. Dopo la consegna dei diplomi da parte del comandante di Nave Italia Giovanni Tedeschini, sarà proiettato il video reportage del viaggio con testimonianze dei ragazzi. Il progetto è stato reso possibile grazie ai contributi di Fondazione Tender to Nave Italia Onlus, Fondazione Carisal, Fondazione della comunità salernitana Onlus, Banco Napoli, Banco Sella, Be Fit ed altri soggetti privati che hanno condiviso scopo e finalità del progetto. La Fondazione Tender to Nave Italia Onlus è stata fondata il 10 gennaio 2007 dalla Marina Militare e dallo Yacht Club italiano con l’obiettivo di promuovere la cultura del mare e della navigazione come strumenti di educazione, formazione, riabilitazione, inclusione sociale e terapia. La nave è iscritta nel quadro del naviglio militare e l’equipaggio è messo a disposizione dalla Marina Militare. I beneficiari sono associazioni no profit, ONLUS, scuole, ospedali, servizi sociali, aziende pubbliche o private che promuovano azioni inclusive verso i propri assistiti e le loro famiglie. La Fondazione, inoltre, accoglie progetti in diverse aree di intervento: disabilità, salute mentale, disagio sociale ,familiare e scolastico ed è sostenuta dai Promotori Benemeriti ACRI, Fincantieri, Rolex, Siad, UniCredit, Private Banking.

Mariangela Molinari

Consiglia