Per l’attacco idea Ragusa

Scritto da , 22 giugno 2015

di Fabio Setta

SALERNO. Dal termine della stagione, Fabiani ha lavorato sotto traccia, effettuando sondaggi e bloccando calciatori teoricamente  da Salernitana. Con l’addio di Menichini e l’avvento del nuovo tecnico, però, le strategie possono inevitabilmente cambiare. Anche per quanto riguarda le conferme. Dopo l’ottima stagione disputata Favasuli, pupillo di Menichini, potrebbe anche non essere riconfermato. Così come restano in bilico Negro, per il quale c’è stata una riapertura da parte del Latina e Gori. Molto, quasi tutto dipenderà dalle idee e dalle scelte del nuovo allenatore della Salernitana.  Soprattutto con l’arrivo di Vincenzo Torrente alcune trattative magari già intavolate potrebbero saltare mentre altre se ne potrebbero avviare. Il nome nuovo per la difesa è quello di Diego Polenta, di proprietà del Genoa ma in prestito al Nacional di Montevideo che proprio Torrente ha allenato sia nelle giovanili del Genoa che nel Bari. Sempre per la difesa nuovo contatto con Rigione, svincolatosi dal Catanzaro. E’ stato accostato alla Salernitana anche il nome del portiere Danilo Russo che quest’anno ha giocato con la Pro Vercelli in serie B. Originario di Pompei anche lui è stato svezzato da Torrente nelle giovanili del Genoa, il portiere ha ancora un anno di contratto con il club piemontese ma è intenzionato a cambiare aria. Fabiani per il ruolo di portiere aveva sondato Iacobucci, ex Latina di proprietà del Parma, senza considerare l’autocandidatura di Caglioni che spera di poter rivestire la maglia granata. In tutto ciò c’è sempre Gori che spera nel rinnovo contrattuale promessogli da Lotito dopo la promozione in serie B. Per il centrocampo oltre un’ipotesi Loviso, c’è sempre in piedi la trattativa con Scaglia del Brescia. ma molto dipenderà dall’eventuale ripescaggio in serie B delle rondinelle al posto del Parma, il cui fallimento cambierebbe le strategie di mercato di tantissime squadre, dalla serie A a scendere. Ma ad accendere le fantasie dei tifosi è soprattutto il mercato delle punte. Qualcosa si può muovere nei prossimi giorni quando si chiuderanno le comproprietà a inizierà il classico valzer. E a proposito di comproprietà Fabiani seguirà con attenzione quella tra Genoa e Pescara per Antonino Ragusa, già a Salerno nella stagione 2010/2001 con Roberto Breda in panchina. Se fosse il Genoa a riscattare il calciatore, la Salernitana potrebbe essere favorita. Su Ragusa c’è anche l’Avellino. Donnarumma e Lapadula del Teramo sono due obiettivi. Così come Ciano e Cani. oppure Granoche. Si è parlato anche di Fedato, nome già accostato alla Salernitana a metà maggio, ma sull’esterno del Modena, è in netto vantaggio il Bari. Poi ci sono gli arrivi dalla Lazio che saranno decisi da Lotito e Inzaghi. Il mercato sta entrando finalmente nel vivo.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->