Per il centrocampo spunta Furlan

Scritto da , 14 luglio 2015
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

SALERNO. Serve qualcosa a centrocampo e sugli esterni. A dirlo è stato il tecnico granata Torrente nella prima conferenza stampa dal ritiro di Cascia. E Fabiani, casomai ve ne fosse bisogno, ha preso sicuramente appunti. Dopo i colpi, peraltro da ufficializzare, messi a segno nei giorni scorsi il dg sta riflettendo su diversi nomi per completare l’organico a disposizione di Torrente. A centrocampo l’obiettivo numero uno è Sciaudone del Catania. La trattativa è aperta ma l’ostacolo è rappresentato dall’ingaggio. Il giocatore, secondo indiscrezioni, sarebbe pronto a limare le proprie richieste spalmando l’ingaggio su un contratto triennale. Nei prossimi giorni è atteso un nuovo incontro tra le parti. sempre a centrocampo dalla Lazio potrebbero arrivare due under, Crecco, sicuro e Murgia, probabile. Ma considerando che Castiglia sembra destinato alla cessione, servirà in ogni caso un altro interno di centrocampo in grado di far rifiatare i titolari. Il nome è quello di Federico Furlan, che l’anno scorso ha giocato con il Bassano sfiorando la promozione in serie B. A svelare della trattativa è stato lo stesso presidente veneto che ha ammesso la possibilità che Furlan, classe 1990 e svincolato, possa trasferirsi a Salerno. Nessun contatto, come confermato dal procuratore Martorelli, per il centrocampista Jidayi, svincolatosi dalla Juve Stabia che resta quindi per il momento soltanto un’idea magari da sviluppare nei prossimi giorni. Trattative calde anche per gli esterni d’attacco. Confermato il contatto con Nicastro della Juve Stabia. Le vespe però hanno sparato alto. L’operazione potrebbe chiudersi se la Salernitana dovesse inserire nell’operazione una contropartita. Bocchetti ad esempio. Resta calda l’ipotesi Troianiello, ma anche in questo caso il problema  è quello dell’ingaggio. E’ tornato d’attualità il nome di Galano, in uscita dal Bari, elemento che Torrente conosce molto bene. Perde quota, come ha rivelato lo stesso tecnico, l’ipotesi Campagnacci, che si è proposto tramite il procuratore mentre resta in stand by l’ipotesi Fabio Mazzeo. Il calciatore, tesserabile come giocatore bandiera, è stato convocato dal Benevento per il ritiro. Il suo obiettivo però è cambiare aria. Potrebbe arrivare sempre dalla Lazio il giovane Morosini. Come in difesa piace sempre il giovane Nava. Resta in attesa di una chiamata Scognamiglio, ma per la difesa Torrente sembra avere altre idee, come ad esempio Polenta. Da tenere in considerazione anche il mercato in uscita. Perrulli come Bocchetti è stato richiesto dalla Casertana ma sull’ex Lupa Roma c’è anche l’Arezzo. Sempre più lontano il ritorno di Mendicino. Da valutare la posizione di Trevisan che ha chiesto, qualora ve ne fosse la possibilità, di andare via.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->