Per Gabionetta ancora lavoro differenziato

Scritto da , 4 Settembre 2014
image_pdfimage_print

SALERNO. C’è cauto ottimismo, in seno allo staff sanitario della Salernitana, riguardo il possibile recupero di Gabionetta. Il brasiliano, reduce da un risentimento muscolare al polpaccio destro, anche ieri come nelle precedenti sedute settimanali,  ha svolto lavoro atletico differenziato. Non forzare il muscolo è servito a farlo sgonfiare, ma è chiaro che essendo un malanno muscolare la situazione va monitorata per evitare ricadute ancor più traumatiche. Menichini probabilmente, nella migliore delle ipotesi, porterà in panchina il sudamericano dando fiducia a Nalini e Negro. Al di là di un piccolo affaticamento, l’ex attaccante di Nocerina e Catania è pronto ad esordire dal primo minuto con la maglia granata. Ieri il primo impatto sul campo in una partita.  La Salernitana ieri pomeriggio in un Arechi deserto, per volere di Fabiani che ha imposto ancora una volta le porte chiuse, ha superato in una sgambatura l’ASD Temeraria (militante nel campionato di Promozione) per 8 a 0. In gol  sono nella prima frazione di gara Trevisan, Mendicino e Nalini. Nella ripresa va registrato lo show del Cobra. Tripletta infatti firmata da Ciro Ginestra mentre i gol di Svonja e Favasuli hanno completato il tabellino dei marcatori. In vista del match di Martina, Menichini dovrebbe confermare gran parte dell’undici sceso in campo con il Cosenza, eccezion fatta naturalmente per Giacomini che è andato via e probabilmente per Gabionetta. Al loro posto due elementi giunti nell’ultimissimo giorno di mercato, ovvero Franco in difesa e Negro in attacco. Per il ruolo di centravanti è invece ballottaggio Mendicino-Calil, col primo favorito. Gli allenamenti dei granata riprenderanno oggi alle ore 15:00 sempre allo stadio Arechi, ed ancora una volta, la seduta si svolgerà a porte chiuse. Sempre per la “gioia” dei tifosi…

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->