Pd: primarie: Vaccaro, gravissime irregolarità a Salerno e provincia

Scritto da , 16 febbraio 2014

Vaccaro: ascolta l’audioIl deputato del Pd, Guglielmo Vaccaro, che sta occupando la sede del partito a Salerno, denuncia ”gravissime irregolarita”’ nel voto per le primarie per il nuovo segretario regionale della Campania. Ed elenca una serie di episodi: ”non e’ possibile che voti una persona ogni 25 secondi come accaduto finora a Capaccio, in provincia di Salerno, dove gia’ 1000 persone si sono recate alle urne”. Vaccaro indica anche altri centri del Salernitano dove l’affluenza sarebbe particolarmente anomala, superiore a quella dell’8 dicembre quando e’ stato eletto Renzi. ”Eppure allora c’era una pubblicita’ notevolissima sull’evento mentre queste primarie sono passate sotto silenzio”. A Salerno, poi, alcuni rappresentanti di lista non sono stati fatti entrare nel seggio perche’ non iscritti al partito. Hanno aspettato fuori alla sede scelta per il voto e hanno contato 25 persone che entravano mentre dai verbali risulterebbero una settantina le schede consegnate. ”Ci sono posti del mondo – ironizza Vaccaro – dove non si e’ ancora entrati nell’alveo della civilta’ democratica ed a Salerno questa non e’ la prima volta che accade”. Tira in ballo il sindaco e vice ministro De Luca? ”In queste situazioni c’e’ sempre qualcuno piu’ realista del re. Comunque De Luca e’ ancora impegnato nel dubbio amletico se dimettersi e da cosa. E questo assorbe tutte le sue energie”. Nella sede del partito, riferisce Vaccaro, lo hanno raggiunto la deputata Saggese, e altri amministratori locali ”indignati per quello che sta accadendo”.

Consiglia