Pd, ascoltato il deputato Valiante dalla Dda di Salerno

Scritto da , 25 novembre 2013

“Ci siamo confrontati a lungo, ma ci sono in corso indagini e non mi sembra il caso entrare nei dettagli”. Sono le prime dichiarazioni del coordinatore provinciale dell’area Cuperlo Simone Valiante ai giornalisti che lo attendevano dal Palazzo di giustizia, subito dopo il colloquio con il sostituto procuratore della Dda di Salerno Vincenzo Montemurro. Il deputato del Pd e’ stato interrogato come persona informata sui fatti per circa un’ora. Al magistrato, Valiante ha ribadito anche le perplessita’ sulla campagna di tesseramento in provincia di Salerno gia’ espresse pubblicamente e contenute anche in un ricorso alla commissione di garanzia nazionale del Partito Democratico. “Ho sottolineato – ha spiegato – come a Salerno si sia registrata un’affluenza di voto spoporzionata rispetto ai tempi per espletare le operazioni”. L’indagine e’ scattata in merito al ritrovamento di un pacchetto di tessere originali e in bianco del 2012 e di un elenco di nominativi presso un imprenditore di Nocera Inferiore. Nei prossimi giorni dovrebbe essere interrogato il responsabile organizzativo del Pd, in carica fino a ottobre scorso, Nello Mastursi.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->