“Pazienti covid domiciliati abbandonati”

Scritto da , 12 Novembre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

“Pazienti covid domiciliati abbandonati a sè stessi”. A denunciarlo è il segretario della Fisi Sanità Rolando Scotillo, aggiungendo che ci sarebbero persone con sintomi che non avrebbero ricevuto alcuna informativa dall’Usca(Unità speciali ci continuità assistenziale) e non avrebbero ricevuto nemmeno la certificazione di essere positivi. “L’unica alternativa per chi è incorso nella brutta avventura di essere infettato dal Coronavirus e di essere nelle condizioni di paucisintomatico ( ovvero avere dei sintomi leggeri) è di chiamare il 118 e di ricoverarsi andando ad ingolfare gli Ospedali che dovrebbero curare gli affetti da Covid 19 più gravi – ha dichiarato Scotillo – Seppur De Luca e le Asl abbiano avuto 6 mesi di tempo per organizzare il territorio e gli Ospedali nulla è stato fatto.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->