Pavarese: giocatori minacciati di morte

Scritto da , 24 novembre 2013
image_pdfimage_print

Intervistato in esclusiva da Fabrizio Failla per Rai2, il direttore generale della Nocerina Luigi Pavarese è tornato a parlare di quanto successo prima del derby Salernitana -Nocerina. Queste le sue parole: “Noi abbiamo una squadra composta da ragazzi, dove l’età media è per tre quarti tra i diciotto e i vent’anni. Questi ragazzi hanno risentito moltissimo delle minacce personali, minacce anche di morte. Le autorità competenti erano al corrente di quanto fosse successo in mattinata e quello che mi è sembrato un po’ strano è stato il timore del Questore per le undicimila persone che erano sugli spalti dell’Arechi: ci obbligò ad andare in campo”. Sull’ipotesi di illecito sportivo il diggì ha detto: “Non sono d’accordo con questa accusa, le vittime siamo noi”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->