Pastena si ferma per dire sì a Stamina

Scritto da , 17 dicembre 2013

di Marta Naddei

Pastena si ferma per Stamina. E’ stata una mattinata intensa nella zona orientale di Salerno, nel segno di Giovanni Procentese e Marta Cupo e di tutti i bambini e gli adulti che come loro chiedono la possibilità di accedere immediatamente alle cure con il metodo Stamina. Palloncini, bandierine rosa e azzurre, cartelli: una grande mobilitazione alla quale hanno partecipato centinaia di persone nel cuore del popoloso quartiere della zona orientale. Traffico bloccato in diverse occasioni. In prima linea le due leonesse che combattono per i loro cuccioli: Paola Sivoccia, mamma di Marta e Lina Fiorucci, la mamma del piccolo Giovanni.

La giornata salernitana di protesta e sensibilizzazione è stata di supporto alle altre due grandi manifestazioni in corso di svolgimento a Roma e a Brescia, presso gli Spedali Civili, dove si è recato anche il papà di Giovanni, Peppe, per chiedere lo sblocco immediato delle liste d’attesa e procedere in tal modo alla somministrazione delle cure con il metodo del professore Davide Vannoni

Consiglia