Pasquale D’Acunzi scende in campo: il centrodestra si ricompatta

Scritto da , 19 aprile 2017
municipio comune nocera inferiore

Giuseppe Colamonaco

 

NOCERA INFERIORE. Il centrodestra ha deciso per il pro- prio candidato sindaco, si tratta di Pasquale D’Acunzi. Sta- sera alle ore 17 presso il Gran Caffè Grimaldi a Nocera Inferiore in Piazza Zanardelli, l’imprenditore nocerino rife- rirà sulla sua discesa in campo.
Più tardi di qualche ora Forza Italia terrà una riunione presso la Biblioteca comunale per fare il quadro della situa- zione, quattro i punti all’ordine del giorno: il nome del can- didato sindaco (come già detto); la lista dei candidati consiglieri; l’organizzazione elettorale; le linee programma- tiche. Un incontro interno in vista della campagna eletto- rale. Nel frattempo in rete è scoppiata la polemica delle affissioni abusive. A sollevarla gli attivisti del Movimento Cinque Stelle ed alcuni comuni cittadini. Non saranno fatti sconti a nessuno, pare che su Facebook verranno pubblicate le affissioni selvagge e denunciate di volta in volta. Ritor- nando alle vicende del centrodestra, il nome di Pasquale D’Acunzi potrebbe unire tutto il centrodestra, il passo in- dietro di Domenico Fimiani è probabilmente una ipotesi non molto remota. Con la discesa in campo dell’imprendi- tore di Nocera Superiore si aprirebbe l’ipotesi ballottaggio. Ma a destra c’è solo D’Acunzi? Seppur ha intrapreso un di- scorso civico Tonia Lanzetta, resta un potenziale attrattore di quest’area politica, un candidato che ha tutte le carte in regola per NOCERA INFERIORE. Il centrodestra ha deciso per il pro- prio candidato sindaco, si tratta di Pasquale D’Acunzi. Sta- sera alle ore 17 presso il Gran Caffè Grimaldi a Nocera Inferiore in Piazza Zanardelli, l’imprenditore nocerino rife- rirà sulla sua discesa in campo.
Più tardi di qualche ora Forza Italia terrà una riunione presso la Biblioteca comunale per fare il quadro della situa- zione, quattro i punti all’ordine del giorno: il nome del can- didato sindaco (come già detto); la lista dei candidati consiglieri; l’organizzazione elettorale; le linee programma- tiche. Un incontro interno in vista della campagna eletto- rale. Nel frattempo in rete è scoppiata la polemica delle affissioni abusive. A sollevarla gli attivisti del Movimento Cinque Stelle ed alcuni comuni cittadini. Non saranno fatti sconti a nessuno, pare che su Facebook verranno pubblicate le affissioni selvagge e denunciate di volta in volta. Ritor- nando alle vicende del centrodestra, il nome di Pasquale D’Acunzi potrebbe unire tutto il centrodestra, il passo in- dietro di Domenico Fimiani è probabilmente una ipotesi non molto remota. Con la discesa in campo dell’imprendi- tore di Nocera Superiore si aprirebbe l’ipotesi ballottaggio. Ma a destra c’è solo D’Acunzi? Seppur ha intrapreso un di- scorso civico Tonia Lanzetta, resta un potenziale attrattore di quest’area politica, un candidato che ha tutte le carte in regola per arrivare anche lei al ballottaggio. In questa ipotesi D’Acunzi e Lanzetta potrebbero sfidarsi per un posto, quale antagonista di Manlio Torquato. Ne uscirebbe ridimensio- nato Alfonso Schiavo, per lui solo due liste. Quest’ultimo avviatosi da tempo nell’agone elettorale, rischierebbe di ar-
Pasquale D’Acunzi
rivare terzo: per recuperare avrebbe bisogno di aprire al cen- tro. Sul fronte candidati consiglierei arrivano conferme: Ila- rio Capaldo ex assessore alle Politiche Sociali sarà candidato, come anche Gennaro Della Mura attuale com- missario dell’Udc. In campo tra gli attuali assessori sarà pre- sente Federico Piccolo, mentre potrebbero non partecipare
Domenico Fimiani
Francesco Scarfò, Ciro Amato e Mario Campitelli. Saverio D’Alessio e Maria Laura Vigliar sono in potenziale corsa, il primo con l’Udc, la seconda col Psi. Infine la lista giovani del sindaco uscente “Giovani per Torquato”, una vera novità per questa campagna elettorale.
arrivare anche lei al ballottaggio. In questa ipotesi D’Acunzi e Lanzetta potrebbero sfidarsi per un posto, quale antagonista di Manlio Torquato. Ne uscirebbe ridimensio- nato Alfonso Schiavo, per lui solo due liste. Quest’ultimo avviatosi da tempo nell’agone elettorale, rischierebbe di arrivare terzo: per recuperare avrebbe bisogno di aprire al cen- tro. Sul fronte candidati consiglierei arrivano conferme: Ila- rio Capaldo ex assessore alle Politiche Sociali sarà candidato, come anche Gennaro Della Mura attuale com- missario dell’Udc. In campo tra gli attuali assessori sarà pre- sente Federico Piccolo, mentre potrebbero non partecipare Francesco Scarfò, Ciro Amato e Mario Campitelli. Saverio D’Alessio e Maria Laura Vigliar sono in potenziale corsa, il primo con l’Udc, la seconda col Psi. Infine la lista giovani del sindaco uscente “Giovani per Torquato”, una vera novità per questa campagna elettorale.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.