Parroco del Sacro Cuore a processo

Scritto da , 17 dicembre 2014

Giudizio immediato per padre Antonio Danisi. Questi la decisione del Gup del Tribunale di Salerno Vincenzo Di Florio che ha accolto la richiesta del pm Roberto Penna e, quasi a sorpresa, del legale difensore del sacerdote del Sacro Cuore del Gesù di piazza Vittorio Veneto a Salerno. Il sacerdote è accusato di aver tentato di violentare un giovane cileno, residente a Mercato San Severino, al quale aveva concesso occupazione (come autista) ed un letto dove dormire. L’uomo, attraverso il legale, ha chiesto di essere processato. Dopo poco tempo Don Danisi chiese esplicitamente al ragazzo prestazione sessuali minacciando il licenziamento nel caso non avesse ceduto alle sue richieste. Tre gli episodi contestati dalla Procura. Nell’ambito dell’inchiesta, coordinata dal pm Roberto Penna, spunta anche un vibratore. La prima udienza è fissata per il 19 maggio 2015 davanti ai giudici della terza sezione penale. Il cileno si è costituito parte civile attraverso l’avvocato Mario Valiante.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->