Pallanuoto, pari beffa per la Rari Nantes Salerno all’esordio

Scritto da , 15 novembre 2014
image_pdfimage_print

Bologna rovina solo in parte la festa per la prima casalinga stagionale della Rari Nantes Salerno. Tifo da stadio alla piscina “Simone Vitale” per l’esordio dei giallorossi. Grieco schiera nel sette iniziale Esposito, Gennaro Parrilli, Pasca, Vuolo, Postiglione, Gallozzi e Ferrigno tra i pali. L’avvio di gara è tutto di marca felsinea. La prima rete dell’incontro la segna Baldinelli con Gallozzi nel pozzetto. Lo stesso numero quattro di Bologna strattona Vuolo, ma Pasca si lascia intercettare il rigore da De Santis. Il pareggio arriva sulla successiva controfuga di Postiglione, lanciato da un preciso rilancio di Ferrigno. Ancora ospiti avanti con un piazzato di Baldinelli in superiorità numerica. Bologna allunga con una bella girata di Cinotti e con un tiro da fuori di Pasotti. La Rari gioca bene ma pecca di lucidità al momento della conclusione, ci pensa Lupo dalla distanza ad accorciare il passivo. Gara agonisticamente tirata ma caratterizzata da diversi errori da ambo le parti. La Rari torna a -1 nel secondo parziale con il preciso mancino di Bernaudo, Bologna riallunga con Barboni in controfuga. Salerno inizia ad aumentare il ritmo e si rifà sotto con un tap-in di Postiglione su pregevole assist di Gennaro Parrilli. Lo stesso neo-acquisto giallorosso pareggia su rigore assegnato da Berbera per il mancato rispetto della superiorità numerica da parte di Bologna. I ragazzi di Salonia rimettono la freccia ancora con un penalty realizzato da Cocchi che si ripete dalla distanza in avvio di terza frazione, con Postiglione ancora nel pozzetto per l’espulsione subita sul finire di seconda frazione. Salerno però è in partita e riaccorcia con una precisa palombella di Postiglione. Pareggia Gennaro Parrilli con una conclusione rabbiosa. Cocchi riporta avanti i felsinei con Gallozzi nel pozzetto. Replica lo scatenato Postiglione con un bolide dalla distanza. E’ 8-8 alla fine del terzo parziale, la gara si deciderà negli ultimi 8 minuti. Rari in vantaggio per la prima volta nella gara con un tap-in rabbioso di Pica. Il piazzato di Lupo ed il tap-in di Alfonso Parrilli portano Salerno sul +3. Il risultato sembra in cassaforte, ma la Rari cala d’intensità. Prima Belfiori con Pasca fuori per espulsione temporanea, successivamente Cinotti riaprono inaspettatamente la gara che sembrava aver preso un’inerzia favorevole ai padroni di casa. Cocchi ristabilisce le distanze (11-11) a 1’ 28’’ dalla fine con una conclusione beffarda che rimbalza sull’acqua e non lascia scampo a Ferrigno. Il finale è al cardiopalma. La Rari Nantes ha due volte uomo in più ma spreca: finisce 11-11, rammaricato Mario Grieco: “E’ stata una partita molto tirata. In settimana avevo visto un po’ di nervosismo da parte dei ragazzi, c’era un po’ di preoccupazione in vista di questo esordio che abbiamo pagato all’inizio approcciando male all’incontro. Siamo rientrati in partita, nel finale sull’11-8 dovevamo gestire il vantaggio con maggiore tranquillità e lucidità. Peccato perché anche dopo il loro pareggio abbiamo avuto due possessi per ritornare avanti. Speriamo di vincere all’esordio, ma pazienza. Continuiamo a lavorare per correggere i nostri difetti e migliorare”.

 

TABELLINO RARI NANTES NUOTO SALERNO – PRESIDENT BOLOGNA 11-11 (2-4, 3-2, 3-2, 3-3)

RARI NANTES NUOTO SALERNO: Ferrigno, Donnabella, Lupo 2, G. Parrilli 1, Pasca, Esposito, Bernaudo 1, Pica 1, Gallozzi, Vuolo, Siani, A. Parrilli 1, Postiglione 5 (1 rig.). All. Grieco.

PRESIDENT BOLOGNA: De Santis, Gadignani, Barboni 1, Baldinelli 2, Cinotti 2, Dello Margio, Racalbuto,  Belfiori 1, Viola, Moscardino, Cocchi 4 (1 rig.), Pasotti 1. All. Salonia.

NOTE. Rigori: Salerno 1/2. Bologna 1/1. Superiorità numeriche. Salerno 1/5, Bologna 6/10. Spettatori: 400 circa. Espulsione per limiti di falli: Esposito nel 4T.

Arbitri: Berbera e Zappatore.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->