Palinuro, avvistati i corpi dei tre sub

Scritto da , 19 agosto 2016

Sarebbe stato un sub esperto ad avvistare, prima ancora dell’arrivo dei vigili del fuoco, i corpi dei tre dispersi scomparsi in località Ribatto, nei pressi di Cala Fetente, a Palinuro. Il subacqueo avrebbe scorto i tre cadaveri senza vita adagiati sul fondo di una grotta a circa cinquanta metri di profondità e avrebbe poi trasmesso l’informazione agli specialisti speleo-sub del comando dei vigili del fuoco di Roma, arrivati da qualche ora sul posto e in questo momento al lavoro per raggiungere in sicurezza il luogo della tragedia. Secondo una prima ricostruzione, l’incidente sarebbe avvenuto dopo che uno dei sub, un turista milanese, si sarebbe allontanato dal gruppo di sette persone impegnate nell’escursione, avventurandosi in una caletta. Il titolare de centro Padi che aveva organizzato l’immersione, Mauro Cammardella, avrebbe seguito il turista insieme a un altro sub esperto, senza più risalire in superficie

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->