Pagani. Strade colabrodo, catino liguorino

Scritto da , 12 maggio 2016

PAGANI. Strade dissestate a causa di lavori fatti male, contestati a distanza di “troppo” tempo, che comportano disagi infiniti per automobilisti, cittadini e negozianti. Così capita che nella città di Pagani, pochi minuti di pioggia, rischiano addirittura di aumentare i “fastidi”. E’ accaduto in via San Domenico, arteria del centro cittadino, da mesi oggetto di lavori da parte dell’Enel per il rifacimento della rete, dove un commerciante stanco di vedere inondato il suo esercizio commerciale, dall’acqua accumulata in strada, ha deciso di piazzare il bidone dei rifiuti al centro della carreggiata. Questo per diminuire, per quanto possibile, i continui e violenti flussi d’acqua provenienti dai vari avvallamenti stradali. Da tempo i residenti della zona interessata, che prosegue fino a via Ferrante, chiedono un intervento all’amministrazione cittadina, per rendere più fruibile la viabilità, e cercando attraverso uno schema di intervento serio e non tampone, di non arrecare ulteriori disagi ai cittadini. Le strade da tempo sono soggette ad interventi di manutenzione, con un rifacimento del manto stradale che, nei fatti, “tappezza” poco e male il tratto interessato. Ultimo intervento risale a pochi mesi fa. Nonostante questo, danni e disagi si registrano lo stesso, se non moltiplicano. I lavori effettuati hanno creato degli avvallamenti che, come accade nei giorni di pioggia, fungono da vere e proprie calamite d’acqua. I “buchi” si riempiono, e le auto in corsa riversano la “sostanza mista” ovunque, allagando anche gli esercizi commerciali. Per prevenire danni e possibili incidenti stradali, capita anche che coprano le “pozzanghere” con blocchi di fortuna. Dalle sedie alle casse di plastica fino ai bidoni. Le segnalazioni sono da tempo giunte al responsabile amministrativo del settore, ma nulla si muove, almeno fino a poche ore fa. La situazione è tale da aver costretto l’Amministrazione comunale ad un provvedimento d’urgenza per il rifacimento del manto stradale. Inizieranno, infatti, questa sera i lavori per il rifacimento del manto stradale in via Ferrante, via San Domenico e via Barbato, tant’è che dalle 21 di oggi alle 6 di domani mattina in queste strade, sarà interdetta la sosta e la circolazione.
I cittadini potranno parcheggiare i loro veicoli nelle aree di sosta aperte e gratuitamente: parcheggio ospiti di via Tipaldi, area ex Vasca Pignataro e piazzale antistante lo stadio comunale.

Consiglia