Pagani. Progetto Comune: «Non dimentichiamo i lavoratori della Telis»

Scritto da , 12 luglio 2015

PAGANI. «In un territorio che vive da anni una pesante crisi occupazionale, dove il diritto al lavoro è continuamente calpestato la vicenda dei lavoratori della Telis srl di via Filettine che rischiano concretamente di perdere il posto di lavoro, non può passare sottosilenzio». Questo quanto scrive Progetto Comune in una nota. La Telis srl, società dell’elettronica di via Filettine, infatti, a breve dovrebbe chiudere i cancelli lasciando a casa circa 60 addetti. «Saremo con  lavoratori così come fatto in passato anche con altre realtà lavorative -continua la nota di Progetto Comune –. Non possiamo dimenticare che solo qualche anno fa sull’area si era concentrata l’idea di rilancio occupazionale, si parlava di una realtà di eccellenza, ora assistiamo al completo silenzio delle istituzioni e della politica con i lavoratori lasciati soli in questa battaglia per la dignità e la sopravvivenza. Chiediamo di attivare tavoli tecnici di discussione, di mettere in campo tutti gli strumenti per difendere i livelli occupazionali dell’azienda, di fare fronte comune per impedire che Pagani viva un altro e intollerabile furto lavorativo».

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->