Pagani. Partono i lavori di riqualificazione di via Leopardi

Scritto da , 8 luglio 2015
image_pdfimage_print

PAGANI. Avviati i lavori di riqualificazione e bonifica di via Leopardi. L’area, nei pressi del cimitero cittadino, era finita nell’occhio del ciclone non solo per essersi trasformata in una discarica a cielo aperto ma anche per la presenza di un campo nomadi. In questi giorni, infatti, la questione rom è stata al centro di un nuovo scontro tra il partito locale di Fratelli d’Italia e l’amministrazione comunale. Dopo aver annunciato l’acquisizione della proprietà dell’area, Bottone ha diramato un comunicato dove ha spiegato le procedure per la bonifica del tratto stradale confinante con il cimitero.
«Questa mattina i Vigili del Comando della Polizia locale, dando seguito anche all’intervento effettuato nella tarda serata di ieri dai Carabinieri, sono intervenuti nell’area sita in via Leopardi e di recente acquisita dall’Ente. Un intervento a carattere risolutivo finalizzato a bonificare aree della città che versano in condizioni di degrado, rappresentando di fatto un rischio anche per la salute pubblica. Un’area che sarà oggetto di riqualificazione, grazie al concreto lavoro portato avanti da questa Amministrazione e che si è concluso con l’acquisizione della superficie dove a breve verranno finalmente realizzati i loculi cimiteriali. Rimossi camion di rifiuti e smantellate le baracche presenti, la ditta sta procedendo con la bonifica dell’intera area alla quale seguirà lo sbancamento propedeutico all’ampliamento del cimitero comunale. Inoltre, grazie all’intervento dei vigili è stato possibile anche allontanare un solo soggetto che al momento del controllo aveva invaso la proprietà pubblica. Seguiranno altre azioni di controllo del territorio al fine di ripulire le aree che oggi necessitano di urgenti interventi tesi al ripristino delle normali condizioni di vita. Continua, quindi, il constante lavoro di questa Amministrazione per la città di Pagani».
Più volte l’area in questione è stata attenzionata dal Comune per il degrado che si era sviluppato e hanno dovuto dare incarico a una ditta specializzata per la ripulitura. Sarebbe necessaria una manutenzione continua di questi luoghi, e il sindaco ha già annunciato come riportato ieri anche da Le Cronache, la volontà di esternalizzare il servizio rifiuti una volta terminato i rapporti con il consorzio di bacino Salerno 1.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->