Pagani. Judo. Medaglia d’argento alla paganese Maria Vitolo

Scritto da , 30 settembre 2015

PAGANI. La 17enne paganese Maria Vitolo medaglia d’argento ai campionati italiani a squadre di judo. Grazie all’atleta paganese, la squadra Nippon club Napoli ha portato a casa la medaglia. La Vitolo, infatti, è stata decisiva con la sua vittoria, visto anche che la squadra partiva con l’handicap di una concorrente in meno e quindi con una sconfitta a tavolino. Maria Vitolo, studentessa del liceo scientifico “Don Carlo La Mura” di Angri da dieci anni si allena ed è figlia d’arte. Papà Francesco, infatti, oltre ad essere un noto imprenditore del settore telecomunicazioni, è stato atleta ed è attualmente l’allenatore della figlia e arbitro. In finale, l’Akiyama Settimo con la squadra maschile e la Ginnastica Triestina con quella femminile si sono aggiudicate a Trento il titolo italiano a squadre per la classe cadetti, serie A1. Dieci le formazioni in gara nella massima serie maschile e con tre vittorie: l’Akiyama prima superando in finale il Nippon club Napoli (3-2). Al terzo posto Banzai Cortina Roma e Kumiai Torino. Sei le squadre femminili e la Ginnastica Triestina ha replicato il successo ottenuto in A2 superando in finale il Kumiai (3-2), al terzo posto, Nippon club Napoli ed Akiyama Settimo. Successo della squadra napoletana anche in A1, dove ha raggiunto il terzo posto. La squadra partenopea è composta da Martina Scisciola di Scafati, Fabiana Carbone e Nadia Simeoli di Napoli e la paganese Maria Vitolo.   Dopo aver conquistato il secondo gradino del podio in A2 non si sono accontentate e sono riuscite a salire anche sul podio A1. «Un’impresa eccezionale per la Campania tutta –ha affermato Francesco Vitolo-. A Breve mia figlia sarà alle selezioni per i campionati europei cadetti di Stoccarda».

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->