Paganese, spunta Malaccari

Scritto da , 4 gennaio 2015
image_pdfimage_print

di Raffaele de Angelis

PAGANI. In attesa di affrontare martedi al “Marcello Torre” il Foggia, in casa Paganese sono giorni caldi per quanto riguarda il calciomercato. E’ indubbio che qualora dovessero concretizzarsi le cessioni di Herrera e Bocchetti il diggì D’Eboli si ritroverebbe costretto ad intervenire in maniera pesante sul mercato per consegnare nelle mani di Sottil i giocatori giusti per il suo modulo. Nelle ultime ore è saltato fuori il nome di Nicola Malaccari (nella foto), classe ’92 di proprietà del Savoia che però non sembra voler puntare più su di lui per il futuro. Malaccari fa della duttilità una delle sue caratteristiche principali e per la mediana di Sottil sarebbe un rinforzo molto utile in vista della seconda parte di stagione. Sempre restando in tema mercato nelle prossime ore dovrebbe essere formalizzato l’accordo con il Matera per il trasferimento in maglia azzurro stellata del giovante attaccante classe ’94 Lorenzo Longo, giocatore di prospettiva e a detta di molti addetti ai lavori di gran talento. Continua inoltre ad essere monitorata con grande attenzione la situazione relativa a Vincenzo Pepe. Il fantasista avrebbe declinato nelle scorse ore l’offerta della Torres preferendo la destinazione azzurro stellata. Sarà tesserato Bolzan che verosimilmente andrà a rimpiazzare il partente Bocchetti, ormai ad un passo dalla Salernitana. Poi tutto dipenderà dal destino del panamense Herrera. Con la sua cessione qualcosa o molto cambierebbe negli equilibri tattici di questa Paganese. In caso di partenza del talentuoso trequartista in azzurro stellato dovrebbe arrivare come detto Pepe mentre Mounard resta un attimo indietro nelle gerarchie societarie. A giorni dovrebbe arrivare l’ok dal Parma per Acunzo mentre continua a piacere Di Piazza sponsorizzato da Sottil. La squadra ieri ha continuato ad allenarsi in previsione del match dell’Epifania contro il Foggia. Sottil può fare affidamento sull’organico al gran completo eccezion fatta per gli squalificati Calamai, Bocchetti ed Armenise. Schiavino ed Herrera saranno al contrario nuovamente abili ed arruolabili ma per l’infortunio di Vinci e le squalifiche come detto di Bocchetti ed Armenise qualcosa potrebbe cambiare.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->