Paganese, Sottil ora cambia

Scritto da , 15 febbraio 2015

PAGANI. Le buone notizie per la Paganese di Sottil arrivano dagli altri campi. Dopo la sconfitta contro il Lecce la classifica, infatti, è rimasta invariata. Il ko del Melfi contro la Salernitana, infatti, ha consentito alla squadra azzurrostellata di mantenere invariato il vantaggio di quattro punti sulla zona play out. Una magra consolazione però è già qualcosa considerato che la squadra di Sottil non sa più vincere. Nelle ultime otto gare sono arrivati infatti quattro pareggi e quattro sconfitte. L’ultima gioia risale a due mesi fa, il 14 dicembre al Torre contro il Catanzaro. E’ chiaro che va invertita immediatamente la rotta per non vivere un fine stagione di patemi e sofferenze. Certo il calendario non aiuta. nel prossimo turno Aurelio e soci faranno visita alla Juve Stabia, un’altra gara non certo facile. ma a colpire di più è anche una certa involuzione della squadra. Indubbiamente le partenze di Caccavallo, De Liguori, Bocchetti ed Herrera pesano davvero tanto. I sostituti però almeno al momento stentano. Malaccari contro il Lecce non ha convinto così come Bergamini troppo lento e timido. In attacco Girardi è sembrato troppo solo con Aurelio che si è acceso a sprazzi senza entusiasmare e con Longo apparso spaesato. Se a questo si aggiungono le amnesie difensive, con Vinci e Marruocco in serata no, il quadro si completa. Certo non sono mancate le note liete. La coppia difensiva Tartaglia-Moracci si è ben disimpegnata così come ha convinto anche Donida, calciatore che sembra poter dare sicuramente qualcosa d’importante in questa parte finale di campionato. Tra le note liete anche il baby Russini che sembra avere numeri importanti. E proprio lui potrebbe essere l’arma in più della Paganese, sin dal prossimo match. Sperando di recuperare Baccolo, perno del centrocampo e magari anche Deli, Sottil è chiamato a cambiare qualcosa per dare una sterzata decisiva a questa squadra. Soprattutto in attacco va cambiato qualcosa. Nelle ultime otto gare la Paganese ha segnato solo quattro reti, due delle quali alla Lupa Roma. in tutto sono ventuno i gol realizzati in campionato. Troppo pochi. E allora Sottil potrebbe cambiare e decidere di dare spazio oltre che a Russini sin dal primo minuto, anche a Biasci, uno degli ultimi acquisti del mercato invernale. Scalpita anche Santaniello, prelevato dalla Torres nell’operazione che ha portato Schiavino in Sardegna. E per questo sin dal match contro la Juve Stabia in programma sabato al menti non sono da escludere importanti novità di formazione. Oggi pomeriggio a Bracigliano la squadra riprenderà la preparazione e Sottil inizierà a pensare a quali correttivi apportare. C’è bisogna di una sterzata decisa, altrimenti da qui a fine stagione per i tifosi della Paganese si annunciano sofferenze e patemi.

Consiglia