Paganese, Sottil: “Chi non se la sente può andare via subito”

Scritto da , 8 gennaio 2015
image_pdfimage_print

PAGANI. La medicina migliore dopo la sconfitta? Tornare subito in campo per ripartire e pensare al prossimo incontro. Con questo stato d’animo ieri mattina la Paganese di Sottil è tornata subito in campo per riprendere la preparazione dopo la batosta interna contro il Foggia. Una sconfitta pesante che ha nelle voci di mercato, secondo Sottil, uno dei maggiori responsabili. E proprio questo è stato il messaggio indirizzato dal tecnico azzurrostellato ai suoi alla ripresa. Il mister ha chiesto concentrazione e un immediato riscatto sin da domenica contro il Matera di Gaetano Auteri. “Chi nojn si sente parte del progetto può andare via subito” – ha detto il tecnico, visibilmente infastidito dalle voci di mercato. Dopo il discorso del tecnico la squadra ha svolto essenzialmente esercitazioni atletiche e tecnico tattiche prima di concludere la seduta con una partitella a meta’ campo. Oggi allenamento pomeridiano ore 15:00 a Bracigliano. Ma inevitabilmente in queste ore l’attenzione è tutta rivolta al calciomercato. Con la partenza di Bocchetti si apre un buco preoccupante in difesa. Resta sullo sfondo l’ipotesi Perna, ma non sono escluse altre piste. Ore decisive per Malaccari, centrocampista classe 1992 in forza al Savoia. Ieri a margine della trattativa Bocchetti, D’Eboli ha chiesto nuove informazioni alla Salernitana su Mounard, Ginestra ma anche sul giovane portiere Russo. Infatti no è da escludere che la Paganese in questa sessione possa acquistare anche un portiere da affiancare eventualmente a Marruocco. Situazione in stand by per quanto concerne il panamense Herrera, richiesto da diverse società ma che la Paganese vorrebbe trattenere almeno fino al prossimo mese di giugno. Come prevedibile, intanto, nella giornata di ieri, è arrivata la squalifica per il portiere Marruocco, espulso contro il Foggia. Domenica prossima, a meno di novità dal calciomercato, toccherà nuovamente a Casadei, che contro il Foggia non ha certo brillato per sicurezza. Intanto a dirigere il match di domenica prossima, in programma al Torre alle ore 18, contro il Matera è stato designato il signor Luca Colosimo della sezione di Torino.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->