Paganese scatenata, tanti i volti nuovi in ritiro

Scritto da , 11 Agosto 2015
image_pdfimage_print

Si tagliano i nastri di partenza in casa Paganese. La squadra azzurrostellata ha cominciato ieri ufficialmente la preparazione alla prossima stagione di Lega Pro partendo per il ritiro di Acquasanta Terme dove la truppa agli ordini di Gianluca Grassadonia resterà in ritiro fino alla fine di agosto. Sono ventuno i calciatori partiti alla volta della località marchigiana, tra questi anche gli ultimi arrivati ovvero il difensore Bossa i centrocampisti Nappo, Espinal e Palmiero e gli attaccanti Ricciardo e Martiniello. Francesco Bossa è un difensore centrale classe 1990 cresciuto nelle giovanili dell’Udinese prima di essere girato al Genoa col quale però non ha mai debuttato. Le sue ultime esperienze sono state in serie D con Borgomanero, Trissino Valdagno e Nuorese. Palmiero, invece, arriva in prestito dal Napoli della cui formazione Primavera è stato il capitano nell’ultima stagione collezionando qualche convocazione anche nelle varie nazionali giovanili. Nappo (che esordì in granata proprio a Pagani nella passata stagione) e Martiniello arrivano direttamente dalle giovanili della Salernitana, entrambi sono stati più volte aggregati alla prima squadra granata nella passata stagione e di tutti e due si dice un gran bene, in particolare dell’attaccante Martiniello vero e proprio gioiellino delle giovanili del club di Lotito. Il vero colpo di mercato degli azzurrostellati è pero Giovanni Ricciardo, centravanti d’area di rigore che nella passata stagione ha vestito la maglia della Casertana e che, assieme a Cunzi e Caccavallo dovrebbe formare il tridente titolare giocandosi di volta in volta la maglia numero nove con Martiniello. L’ultima stagione non è stata esaltante per lui ma vanta una lunga militanza in Lega Pro, in particolare due anni fa al Melfi in seconda divisione, squadra che contribuì con nove gol a portare in Lega Pro unica. Per l’attaccante manca ancora l’annuncio ufficiale che arriverà a stretto giro di posta. Altro acquisto di peso è Vinicio Espinal esperto centrocampista classe 1982. Il mancino dominicano, che vanta esperienze anche in A con l’Atalanta e che nell’ultima stagione ha totalizzato 19 presenze con l’Unione Venezia sarà l’uomo cui Gianluca Grassadonia affiderà le chiavi del proprio centrocampo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->