Paganese, Magri: “La nostra forza è il gruppo”

Scritto da , 2 ottobre 2015
image_pdfimage_print

PAGANI. E’ sicuramente una delle piacevoli rivelazioni di questo inizio di stagione. Parliamo di Kevin Magri, giovane ma già forte difensore acquistato nel rush finale di mercato da Antonello Preiti e diventato in poco tempo titolare inamovibile di questa squadra. Il ragazzo, come spiegato ai microfoni di Telenuova, preferisce tuttavia volare basso cercando di continuare a lavorare sodo così come fatto finora: “Sicuramente aver pareggiato sul campo della Juve Stabia ci ha dato una carica importante per il prosieguo della stagione – spiega – abbiamo dimostrato dimostrato di essere un groppo coeso e di remare tutti verso la stessa direzione. Ci vogliamo tutti bene ed in campo cerchiamo sempre di aiutarci l’uno con l’altro e penso che i risultati si stiano vedendo. In Lega Pro tutte le partite sono difficili ma noi vogliamo assolutamente fare bene e pensare gara dopo gara a racimolare il maggior numero di punti possibili”. Sulla gara di domani con il Messina invece Magri non ha dubbi: “Affronteremo una squadra forte che come la Juve Stabia ci darà parecchio filo da torcere – continua – in settimana abbiamo lavorato bene e speriamo che tutto vada per il meglio ben consapevoli del fatto che ogni partita è una storia a se e che in Lega Pro come ho già spiegato pocanzi non esistono gare semplici o difficili ma tutte vanno affrontate con il piglio giusto”. La Paganese stamane sosterrà la consueta seduta di rifinitura prima della partenza per il ritiro pre-partita. Poche le novità previste in formazione con Grassadonia deciso più che mai a mandare in campo lo stesso undici capace di pareggiare al “Menti” di Castellammare di Stabia solo sette giorni fa. Contro i peloritani non sarà facile e allora in questi giorni il tecnico ha cercato di mantenere alta la concentrazione tra i giocatori onde evitare cali di concentrazione che potrebbe alla fine rivelarsi fatali. Davanti quindi spazio al trio Cicerelli-Cunzi-Caccavallo mentre in difesa largo ad Esposito, Rosania, Magri e Bocchetti. Mediana tutta muscoli e cervello invece con i vari Guerri, Carcione e Berardino.
Raffaele de Angelis

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->