Paganese, ecco il girone del prossimo campionato

Scritto da , 26 Agosto 2015
image_pdfimage_print

PAGANI. Nella giornata di ieri la Lega Pro ha comunicato la composizione dei gironi. La paganese è stata inserita con Akragas, Benevento, Casertana, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Foggia, Ischia Isolaverde, Juve Stabia, Lecce, Lupa Castelli Romani, Martina Franca, Matera, Melfi, Vigor Lamezia. Completano il raggruppamento le incognite W e Z, che saranno presumibilmente sostituite dal Catania e da una squadra ancora da definire. La Paganese dunque affronterà anche la Lupa Castelli Romani di Marco Amelia, unico club del Lazio inserito nel girone C: la Lupa Roma, infatti, è stata inserita a sorpresa nel girone B. Possibile uno slittamento del campionato anche perché il Seregno ha fatto ricorso al Coni chiedendo che la Lega Pro resti a sessanta squadre. Se così fosse bisognerebbe ripescare altre due squadre. Per affrontare al meglio il campionato servono ancora molte pedine: la squadra ad oggi è ancora incompleta e sono necessarie molte aggiunte. L’unica punta presente in rosa è Martiniello, giovane di proprietà della Salernitana, non ancora ufficializzato: serve dunque anche un attaccante esperto, che conosce già la categoria. Il nuovo dg Preiti lavora sottotraccia per assicurare alla Paganese una buona punta: agli azzurrostellati sono stati accostati vari giocatori, tra cui Orlando e Cristea, ma probabilmente i due non corrispondono all’identikit tracciato dalla società. A centrocampo potrebbe arrivare l’ex Gubbio Guerri. Il calciatore, classe ’82, si è aggregato al gruppo negli scorsi giorni e potrebbe sostituire Espinal, assente a tempo indeterminato per problemi familiari. Nello stesso ruolo da Salerno arriverà un rincalzo: in ritiro c’è già il giovane Nappo, che potrebbe però essere rimpiazzato da Grillo, che vanta già 13 presenze con la maglia azzurrostellata. In difesa la situazione è ancor più indefinita. Bianchi, altro ex Salernitana, e Picascia, reduce da un’ottima stagione alla Cavese, saranno ufficializzati nelle prossime ore, mentre resta da chiarire la posizione di Ricci, altro giocatore nell’orbita granata. Infine la partita contro l’Akragas, secondo match di coppa, in programma al Torre, è stato posticipato a domenica 30 alle ore 18.
Adelmo Maria Pagliuca

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->