Paganese, è il giorno del giudizio

Scritto da , 17 luglio 2015
image_pdfimage_print

PAGANI. Incrociare le dita e sperare che tutto finisca presto. E’ questa l’aria che si respira sia in città a Pagani che all’interno della dirigenza. Novità sono attese nel primo pomeriggio e tutto lascia presagire che alla fine la squadra verrà regolarmente iscritta al prossimo campionato di Lega Pro. Sia la fideiussione di 400mila euro che la rateizzazione del debito con Equitalia sono stati risolti in maniera positiva grazie all’intervento di Raffaele Trapani che come ogni anno non ha fatto mancare il suo apporto al club. Una questione di cuore per il numero uno del sodalizio azzurro stellato che con la Paganese ha avuto modo nel corso degli anni di togliersi delle soddisfazioni importanti ed anche nei momenti di difficoltà la capacità di saper tenere egregiamente le redini in mano della situazione. Per la Paganese queste sono in ogni caso ore concitate ed in attesa che si pronunci il Consiglio Federale come già detto la tifoseria resta col fiato sospeso. Grassadonia, la squadra ed il ritiro saranno argomenti di stretta attualità a partire da domani mentre fino a sera a tenere banco sarà appunto la questione iscrizione. Non resta che attendere il verdetto del Consiglio Federale insomma che verosimilmente dovrebbe arrivare nel tardo pomeriggio. Un’attesa spasmodica certa ma che alla resa dei conti renderà sicuramente felice il popolo azzurro stellato dopo giorni di carte, ricorsi e quant’altro. Parallelamente, seppur in maniera non proprio diretta, in questi ultimi giorni si è pensato all’allestimento della squadra dopo aver concluso le negoziazioni con Gianluca Grassadonia che come ormai tutti sanno guiderà, il condizionale resta strettamente d’obbligo, la Paganese nel prossimo campionato. Una volta conclusa la questione iscrizione arriverà comunque il tecnico che prenderà le redini in mano della situazione ed allora si che partirà ufficialmente la nuova stagione agonistica. (r.d.a.)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->