Paganese, D’Eboli: «Con la Reggina la miglior Paganese dell’anno”

Scritto da , 21 gennaio 2015
image_pdfimage_print

“A Reggio Calabria ho visto la miglior Paganese della stagione, abbiamo davvero buttato due punti”. Questo il pensiero del dg D’Eboli, il giorno dopo la beffa del Granillo. Rivoluzionata dal mercato la Paganese di Sottil ha risposto alla grande sul campo e peccato solo per quella distrazione fatale in pieno recupero.  Ora alle porte c’è un’altra sfida delicata, un’altra opportunità per conquistare tre punti importanti, che mancano ormai da più di un mese. Al Torre arriva la Lupa Roma, squadra in crisi e sicuramente alla portata. Servirà concentrazione e grinta. E per questo Vinci e compagni ieri sono tornati subito in campo presso l’Hinterreggio Village di Reggio Calabria. Gruppo diviso in due con una seduta defaticante e di scarico per i calciatori impegnati contro la Reggina, mentre il resto della squadra ha svolto esercitazioni atletiche e tecnico tattiche con lo staff tecnico azzurrostellato. Successivamente la squadra è tornata a Pagani e oggi si allenerà a Bracigliano. Tornerà in gruppo il centrocampista De Liguori che a causa della febbre ha saltato la sfida con la Reggina. Un ritorno sicuramente importante anche perché contro la Lupa Roma Sottil dovrà fare a meno anche di Baccolo, che collezionato il quarto cartellino giallo stagionale, è stato squalificato dal giudice sportivo per un turno. Tornerà a disposizione Deli che ha invece scontato la squalifica. Ma a centrocampo se non dovesse recuperare De Liguori, Sottil si ritroverebbe in una situazione d’emergenza. A meno che qualcosa non arrivi dal mercato, con il dg D’Eboli pronto a portare a Pagani almeno altri tre calciatori. Tra questi l’esterno difensivo Kalombo del Martina ma di proprietà del Lecce. Il giocatore arriverà oggi a Pagani nell’affare che ha portato Herrera a Lecce. La Salernitana ha chiesto Vinci, ma la Paganese vorrebbe trattenere l’esterno fino a giugno. A meno che non si convinca a fare il viaggio inverso il fantasista David Mounard. “Vedremo se potremo fare altre operazioni” – conferma il dg D’Eboli – “soprattutto se ci saranno altre uscite”. E in tal senso potrebbero lasciare Pagani l’attaccante Bussi e il centrocampista Maaroufi che da quando è arrivato a Pagani in campo non si è praticamente mai visto. per lui la rescissione sembra la strada inevitabile. A dirigere la gara Paganese-Lupa Roma è stato designato il signor Federico Dionisi della sezione di L’Aquila coadiuvato dagli assistenti Gianluigi Di Stefano della sezione di Brindisi e Alessandro Cipressa della sezione di Lecce. Bracigliano.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->