Paganese, contro l’Akragas per ripartire di slancio

Scritto da , 17 ottobre 2015
image_pdfimage_print

di Raffaele de Angelis

PAGANI.  Paganese attesa all’esame Akragas. La squadra di Grassadonia dopo la sconfitta maturata sul campo della Lupa Castelli Romani vuole l’immediato riscatto e quale migliore occasione come quella di oggi per farlo. Non sarà in ogni caso semplice superare l’ostico team siciliano ottimamente allenato da Nicola Legrottaglie e voglioso dal canto suo di fare bene anche fuori dalle mura amiche. “Dovremo sicuramente avere un approccio diverso rispetto alla gara con la Lupa – ha dichiarato Grassadonia ai microfoni di Telenuova –  e anche se alle volte ci manca quel pizzico di esperienza che in queste categorie conta dovremo ugualmente cercare di sfruttare al massimo le occasioni che ci capiteranno durante l’arco del match tenendo presente che fino ad oggi questa squadra, seppur giovane, ha sempre fatto bene”. In settimana per l’appunto Grassadonia ha cercato di trovare le giuste contromisure all’Akragas ben sapendo che gli avversari verranno a Pagani per giocarsi a viso aperto il match. Quella che scenderà sul rettangolo verde sarà comunque una Paganese solida e corta tra i vari reparti anche se le assenze, pesanti, di Rosania e Carcione costringeranno Grassadonia a rivedere qualcosa dal punto di vista tattico. Al posto di Rosania dovrebbe giocare Sorbo mentre in mediana il favorito resta Grillo con Berardino e Guerri a completamento del reparto. La sconfitta con la Lupa Castelli è comunque già passata agli archivi. In casa Paganese ora come ora quello che maggiormente conta è pensare a preparare nella migliore maniera possibile la gara di sabato con l’Akragas. Match insidioso questo per tutta una serie di motivi anche se questa Paganese è capace come ampiamente dimostrato di potersela giocare alla pari contro tutti senza alcun tipo di timore reverenziale. Ieri la squadra ha sostenuto la classica seduta di rifinitura con Grassadonia che ha provato l’undici che scenderà in campo oggi dall’inizio.Tutti a disposizione ad eccezione di Rosania e Carcione che rimarranno fuori a causa della squalifica. Grassadonia comunque pretende dai suoi uomini che venga messa in campo la stessa cattiveria agonistica mostrata in questo primo scorcio di campionato.
COSI’ IN CAMPO ORE 17.30
PAGANESE(4-3-3): Marruocco; Esposito, Sorbo, Magrì, Bocchetti; Berardino, Grillo, Guerri; Cunzi, Cicerelli, Caccavallo. All. Grassadonia
AKRAGAS(3-5-2): Maurantonio; Scrugli, Marino, Capuano; Aloi, Zibert, Almiron, Vicente, Sabatino; Di Piazza, Madonia. All. Legrottaglie
ARBITRO: Tardino di Milano.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->