Paganese, acquistato il difensore Galoppo

Scritto da , 28 gennaio 2015
image_pdfimage_print

PAGANI. Ha preso il via ieri pomeriggio la marcia di avvicinamento della Paganese all’anticipo di sabato pomeriggio al “Pinto” (arbitro Fabio Piscopo di Imperia) con la Casertana, falcidiata dal giudice sportivo che ha comminato due giornate di squalifica a Diakitè, Ciccio Marano, Cissè, Cruciani ed Idda. Cinque assenze di spicco per mister Campilongo, impegnato questa sera in Coppa Italia sul campo del Pontedera. Energie mancanti che la truppa di Sottil vorrà sfruttare come si deve dopo il rocambolesco pari interno di domenica con la Lupa Roma. Nel mentre, a tenere banco per ancora qualche giorno, è la questione mercato. Nel tardo pomeriggio di ieri è stato ufficializzato, infatti, l’ingaggio del difensore classe ’92 Michele Galoppo, prodotto del settore giovanile del Napoli cui è arrivato dalla Boys Caserta.
Nel frattempo il baby Acunzo disputerà il Torneo di Viareggio con il Parma e poi, come consentito da regolamento, si accaserà alla Salernitana dove si alternerà tra prima squadra e Berretti. Nell’operazione potrebbe rientrare anche il granatino Bruno, destinato ad indossare la casacca azzurrostellata. In piedi, naturalmente, la pista David Mounard che potrebbe concretizzarsi nelle ultime, febbrili, ore di trattative di mercato  che potrebbero portare alla partenza di uno tra Armenise e Vinci mentre è da escludere un ritorno di fiamma per Maiorino. Tornando alle cose di campo, nella seduta di ieri Sottil ha catechizzato il gruppo, ancor privo di Bolzan e Deli che oggi saranno sottoposti ad ulteriori accertamenti per stabilire i definitivi tempi di recupero.Hanno, invece, lavorato a parte Moracci, De Liguori e Baccolo, in recupero dopo l’influenza. Stamane doppia seduta equamente divisa tra il “Torre” ed il “De Crescenzo” di Bracigliano. Il tecnico, prima di passare al lavoro previsto, ha tenuto a ribadire ai calciatori alcuni concetti già espressi nel post gara contro la formazione capitolina: “E’ arrivato il momento che ognuno si prenda le sue responsabilità, non possiamo continuare a perdere punti in confronti in cui avremmo dovuto portare a casa l’intera posta in palio – ha evidenziato il  trainer – Non possiamo concederci più altri errori di inesperienza “. La società liguorina, infine, ha comunicato che il costo del tagliando per la Curva Nord, settore riservato esclusivamente ai possessori della Supporter Card o Tessera del Tifoso ammonta a 12€ più 2 di prevendita. I punti vendita cittadini sono il Gusto Cafè di via San Domenico ed il Bar 84016 di via Guerritore. (da.mad.)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->