Ospedale Santa Maria dell’Olmo, cronaca di una morte annunciata

Scritto da , 14 giugno 2013

L’altro fronte aperto in città è la vicenda ospedale. Si temono due offensive: che l’azienda “Ruggi” (il Santa Maria dell’Olmo è accorpato all’ospedale di Salerno) possa tagliare i posti letto e che la Regione Campania possa intervenire sul personale. In pratica, in entrambi i casi, la struttura metelliana sarebbe spacciata. Infatti, il “Santa Maria dell’Olmo” potrebbe ritrovarsi o senza posti letto, per l’intervento dell’azienda ospedaliera universitaria, quindi inutilizzato, o con i posti letto ma senza personale, secondo la linea che vuole intraprendere Palazzo Santa Lucia.

 

14 giugno 2013

 

Servizi e approfondimenti sul quotidiano in edicola

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->