Orgoglio Salernitano, che entusiasmo

Scritto da , 18 Ottobre 2012
image_pdfimage_print

 Sulle note del nuovo tormentone "Che bello è " è stato inaugurato questa sera il club "Orgoglio Salernitano" del presidente Giovanni Pagliarulo, gruppo nato con l'obiettivo di riunire tantissimi giovani tifosi granata in uno dei momenti più delicati della storia della Salernitana. Bardato interamente di granata il quartiere Pastena, con tanto di
striscione riportante lo slogan "A difesa della nostra città ", il
neonato club ha ricevuto la calorosa accoglienza di centinaia di tifosi
che, a suon di cori e sventolii di bandiere, hanno voluto augurare a
tutti gli iscritti un futuro ricco di gioie e soddisfazioniTra gli
ospiti d'eccezione non poteva mancare il sindaco Vincenzo De Luca che,
visibilmente emozionato, si è dapprima trasformato in capo ultras
intonando il coro "Solo per Salerno" e successivamente ha rivolto un
grosso in bocca al lupo all'amico Pagliarulo ed alla Salernitana:" E'
bellissimo essere qui a Pastena, il cuore di una città che ama come
poche altre la la squadra di calcio che rappresenta Salerno, in questi
anni in tutt'Italia chi sente parlare di noi si alza in piedi per
applaudirci, dobbiamo essere orgogliosi ed anche a San Matteo
tappezzeremo la città di manifesti granata. Chiedo alla squadra di non
mollare e di non farmi trepidare troppo, ho una certa età e certe
emozioni fatico a reggerle. Battute a parte, assicuro alla Salernitana
che sarà sempre accompagnata dall'amore e dalla passione del dodicesimo
uomo in campo". Emozionatissimo anche l'ex ds Nicola Salerno:"
Inaugurare un club in un momento del genere è un qualcosa di unico, ma a
Salerno i tifosi sono capaci di questo ed altro, li porterò sempre nel
cuore. Il ricordo più bello? Coincide con quello più brutto, forse la
promozione avrebbe cambiato la storia, ma hanno fatto in modo che non
accadesse". Presenti per la Salernitana Ginestra, Luciani e Montervino
ma anche Ciccio Tudisco ("sono felice come quando giocavo nel 94" il
laconico commento), Salvatore Russo, Luca Fusco, l'assessore Petillo ed
altri esponenti della tifoseria granata. (g.f.)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->