Ora c’è l’atto: Salerno ha piazza Giordano

Scritto da , 5 novembre 2014
image_pdfimage_print

Ora sì che è ufficiale. Piazza Giordano c’è ed è stata ufficializzata con una delibera di giunta del 24 ottobre. Alla presenza del sindaco Vincenzo De Luca, l’esecutivo cittadino ha dato il via libera alle nuove denominazioni di aree cittadine, tra cui piazza Giordano che sorge a Mariconda alta. L’annuncio era già stato dato – circa un anno fa – dal primo cittadino all’atto dell’inaugurazione della nuova piazza di Mariconda ma solo oggi l’intitolazione ha il suo atto ufficiale. «Carismatico militante del partito socialista, guidò l’amministrazione comunale dal 1987 al 1993; è stato sempre a contatto con la popolazione nel quotidiano impegno per il miglioramento della vita della nostra comunità», questa la motivazione scritta nell’atto giuntale che intitola tra l’altro una strada (a Brignano) anche a Paolo Magaldi, fondatore della storica industria salernitana. L’intitolazione di una piazza all’ex sindaco socialista, uscito indenne dal ciclone della tangentopoli salernitana, nasce da una proposta avanzata proprio da “Cronache del Salernitano” e portata alla ribalta cittadina grazie ai numerosi interventi di politici e semplici cittadini da sempre affezionati a Vincenzo Giordano. Una proposta fatta propria anche dai giovani socialisti salernitani che con un evento dedicato riaprirono il dibattito in città. Poi l’annuncio di De Luca ed il giusto riconoscimento al suo predecessore. Un atto che ha riconciliato Salerno con la storia.

Andrea Pellegrino

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->