Omicidio Vassallo: indagato in tribunale per tentate estorsioni a mercato ittico

Scritto da , 24 aprile 2015
image_pdfimage_print

Ha fatto ritorno a Salerno, dopo oltre un anno di assenza, Bruno Humberto Damiani De Paula, il “brasiliano”, unico indagato, con l’accusa di omicidio volontario aggravato dal metodo mafioso, per la morte di Angelo Vassallo, il sindaco pescatore di Pollica ucciso con 9 colpi di pistola il 5 settembre del 2010.
Dinanzi al presidente della 3a Sezione penale Anna Allegro, si è parlato delle tentate di estorsioni ai danni del Mercato Ittico di Salerno e del night club di Eboli Odissea.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->