Omicidio Vassallo: il pentito di Pastena indica il brasiliano Damiani come killer

Scritto da , 13 dicembre 2012

La Procura di Salerno e’ al lavoro su quanto riferito da un pentito sulle responsabilita’ per l’omicidio del sindaco di Pollica-Acciaroli, Angelo Vassallo. Il pentito, secondo fonti del palazzo di giustizia salernitano, e’ ritenuto attendibile. Responsabile dell’uccisione del sindaco-pescatore sarebbe Bruno Huberto Damiani, ricercato perche’ coinvolto in indagini per reati di droga ed estorsione, che, secondo quanto riferito dal pentito, avrebbe trovato rifugio in un paese sudamericano nei giorni immediatamente successivi all’omicidio di Vassallo.  “Stiamo valutando i riscontri”, dice il procuratore di Salerno Franco Roberti, che mantiene il massimo riserbo sugli sviluppi delle indagini sull’omicidio avvenuto il 5 settembre 2010. Secondo quanto riferito dal collaboratore di giustizia, che a sua volta avrebbe appreso dei fatti da un parente stretto di Bruno Huberto Damiani, ci sarebbero delle questioni personali con il sindaco Vassallo.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->