Omicidio Vassallo: fratelli, istanza impulso a indagini

“Non conoscendo, per via del segreto investigativo, lo stato del procedimento delle indagini della Procura di┬áSalerno┬ásull’omicidio di nostro fratello, di concerto con il nostro legale Antonio Ingroia, abbiamo depositato un’istanza di impulso delle indagini”. Lo rendono noto Dario e Massimo Vassallo, fratelli di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica (Salerno) assassinato il 5 settembre del 2010. “Ribadiamo – sottolineano – la nostra fiducia nella magistratura e siamo certi che la Procura fara’ di tutto perche’ la verita’ venga alla luce”. “Dopo piu’ di dieci anni dal delitto di nostro fratello – concludono Dario e Massimo Vassallo – non siamo pero’ piu’ disposti ad aspettare ancora perche’ si abbiano Verita’ e Giustizia”.