Omicidio De Marco alle Fornelle: condannato a 20 anni Gentile

Scritto da , 28 settembre 2017

Mano pesante del tribunale di Salerno nei confronti di Luca Gentile il 22enne salernitano accusato di aver ucciso il padre della fidanzata il 62enne Eugenio Tura De Marco dopo una lite nell’abitazione dell’uomo sfociata nel sangue la sera del 20 febbraio 2016 nel rione delle Fornelle.  Riconosciuta dal tribunale di Salerno la colpevolezza del giovane, giudicato con rito abbreviato. Questa mattina la lettura della sentenza di primo grado. Il pm Elena Guarino aveva chiesto per lui 30 anni.

Ad incastrare Gentile gli sms scambiati con la fidanzata Daniela Tura De Marco, figlia della vittima. Il carrozziere fu trovato in una pozza di sangue nella sua abitazione. A stroncarlo, una coltellata all’addome.

Consiglia