Oggi si inaugurano i parcheggi, ma l’Irno Center è vuoto

Scritto da , 20 aprile 2018
image_pdfimage_print

Brigida Vicinanza

Si taglia il nastro dei parcheggi all’Irno Center questa mattina. Gli stalli posizionati al di sotto del centro, saranno gestiti da Salerno Mobilità. Ma il centro di via Irno dal progetto al suo compimento ha portato nient’altro che problemi. A parte qualche esercizio commerciale che ha scelto di investire nella zona, pentendosene poi in seguito, anche quello che era il progetto iniziale a quanto pare non ha funzionato, creando soltanto disorganizzazioni e disfuzioni soprattutto nelle “arterie” proprio nella già trafficata via Irno. Una società iniziale che aveva avviato i lavori, poi li avrebbe lasciati a metà, costringendo il Comune di Salerno ad avviare una causa nelle opportune sedi giuridiche. Stando al primo progetto infatti, molti esercizi commerciali ebbero problemi di allagamento perchè non era stata poi prevista la coibentazione della pavimentazione, a tutt’oggi ancora non effettuata, ma soprattutto il palazzo del centro non aveva le canaline per l’acqua piovana. La seconda società che poi ha preso in carico i lavori ha dovuto provare a mettere il cerotto a quelle che erano state le “ferite” della prima,rallentando così ulteriormente l’effettivo funzionamento del centro che tutt’altro doveva essere inizialmente rispetto a quello che è effettivamente. Ovvero un centro semi-vuoto che non ha trovato fortuna. Il tutto condito da una mobilità che è diventata immobile. Adesso con l’apertura dei parcheggi i residenti iniziano a preoccuparsi per il traffico che potrà completamente congestionarsi in prossimità dell‘ingresso agli stalli, questi ultimi infatti avevano chiesto più volte un sopralluogo dell’assessore Mimmo De Maio che pare mai si sia palesato. Inoltre un marciapiedi nell’angolo completamente inagibile da mesi, che costringe i pedoni a raggirare l’ostacolo camminando praticamente sulla carreggiata riservata agli autoveicoli. Automobilisti in difficoltà da alcuni mesi inoltre per il passaggio proprio sulla strada dei camion e tir di grandi dimensioni che per arrivare a Brignano nel deposito della ditta devono percorrere da via Eugenio Caterina tutta via Irno, rendendo la sicurezza ai limiti. E proprio sul passaggio di questi ultimi, a quanto pare ci sarebbe un’indagine della Procura all’indomani dell’incidente avvenuto nei pressi del cimitero, dove una bobina di grandi dimensioni sfiorò qualche settimana fa un’auto con 5 passeggeri a bordo, evitando una tragedia per caso fortuito. E da qui la richiesta di alcuni consiglieri di maggioranza e opposizione tra cui Horace Di Carlo, di maggiori chiarimenti. A quanto pare dopo tante richieste i lavori al marciapiedi della discordia potrebbero cominciare già lunedì con circa 40mila euro di spesa per il Comune di Salerno che non avrebbe dovuto cacciare i soldi per la manutenzione dopo la costruzione del centro. Intanto i parcheggi saranno a pagamento. Circa 1 euro ogni ora per poter parcheggiare all’interno.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->