Occhi sugli archi con l’European String Teachers Association

Scritto da , 3 ottobre 2018
image_pdfimage_print

Dal 5 al 7 ottobre, a palazzo De Conciliis in Torchiara, master class dedicate al violino e alla viola con docenti del calibro di Bruno Giuranna e Nazrin Raschidova

 Di OLGA CHIEFFI

Tre giorni in musica, negli splendidi saloni del Palazzo Baronale De Conciliis di Torchiara, che ospiteranno dal 5 al 7 ottobre il primo Convegno Nazionale Esta Italia dedicato alla didattica degli strumenti ad arco ed ai professionisti del settore. L’associazione Esta, European String Teachers Association, è nata in Europa nel 1972 da un gruppo di eminenti insegnanti quali Marianne Kroemer, Max Rostal e Yehudi Menuhin, con la finalità di promuovere i più alti standard nell’insegnamento e consentire la condivisione di idee tra insegnanti di strumenti ad arco di ogni provenienza. ESTA ad oggi conta 50000 soci in 32 paesi europei. Dal 2017, Mauro Tortorelli, violinista e docente presso il Conservatorio di Musica di Potenza, per volere del Consiglio Direttivo Esta Italia, presieduto dalla nota violista australiana Jill Comerford, è divenuto Delegato Esta per il Sud Italia ha scelto come sede del primo Convegno Nazionale proprio a Torchiara con il supporto del Comune e della Banca di Credito Cooperativo di Buccino e dei Comuni Cilentani. Taglio del nastro di venerdì con concerti, master class, seminari e un incontro playday. Il Convegno vanta ospiti ed attività di rilievo internazionale come ad esempio la Master Class di viola e musica da camera del M° Bruno Giuranna, Presidente Esta Europa e solista concertista di caratura mondiale. Oltre alle Master Class e seminari tenuti da concertisti e docenti affermati quali Michelangelo Massa, Bernadette Tripodi, Angela Amato, Eduardo Caiazza, e dai liutai Ciro Caliendo e Giuseppe Arrè, sono previsti anche concerti aperti al pubblico come quello della giovane e famosa violinista Nazrin Raschidova, concertista e didatta della Royal Academy di Londra. Protagonisti naturalmente saranno anche i giovani talenti come il duo Lakmé composto dal violinista Antonio Nobile e dalla pianista Lorena Oliva, l’Aura Strings Trio (violino viola e violoncello), formato da Ludovica Del Bagno, Rossella Calabrò e Federica Del Bagno e l’orchestra dell’incontro Playday composta da ragazzi provenienti da tutta Italia diretta dal noto direttore d’orchestra Giuseppe Polese docente al Conservatorio di Musica di Potenza. La prima giornata verrà inaugurata dal Duo Lakmè che eseguirà R. Schumann – Sonata per violino e pianoforte n 1, Petrassi – Introduzione e Allegro, a seguire, la Master Class di violino del M°Nazrin Raschidova, mentre, alle ore 18, Seminario tenuto dal liutaio Ciro Caliendo “La liuteria storica meridionale, una lacuna da colmare”. In serata invece, alle ore 20,15 Concerto della Violinista Nasrin Raschidova e della pianista Angela Meluso, la cui scaletta prevede musiche di L.Godowsky, M.Moszkowski, F.Kreisler, E. Legar e E.Sauret. la mattinata del 6 sarà dedicata alle diverse master class. Eduardo Caiazza, violinista e didatta musicoterapeuta discernerà circa “La terapia che si…nota”(l’insegnamento del violino per bambini diversamente abili), a seguire incontro con Giuseppe Arrè sulla costruzione e manutenzione degli strumenti ad arco tenuta dal M° Giuseppe Arrè, quindi, “Nuovi metodi sulla didattica violinistica per la scuola ad indirizzo musicale e per i licei musicali” a cura di Angela Amato violinista concertista e didatta, diplomata alla Guildhall School of Music and Drama di Londra; “Giuseppe Martucci e la scuola violinistica napoletana” raccontata ed eseguita da Michelangelo Massa, violinista concertista e didatta e da Bernadette Tripodi, pianista concertista e didatta. Evento della giornata certamente il seminario sulla viola e la letteratura da camera del M°Bruno Giuranna, mentre la seconda giornata si chiuderà con il concerto dell’Aura Strings Trio (allievi del M°Mauro Tortorelli) che eseguiranno musiche di J.Pachelbel, E.Dohnànyi, A.Piazzolla a seguire Incontro PlayDay diretto dal M°Giuseppe Polese su pagine di A.Vivaldi, J.F.Haendel, G.Verdi e N.Rota. Domenica chiusura del convegno e di tutte le masterclass.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->