Nuovo parere Crescent, Italia Nostra: “Accesso agli atti”

Scritto da , 16 maggio 2014

di Andrea Pellegrino

«Come si fa a ritenere paesaggisticamente compatibile un economosto?». Italia Nostra e No Crescent intervengono all’indomani del nuovo via libera che il Comune di Salerno ha dato sull’opera Crescent. «Rimaniamo sconvolti – dicono Raffaella Di Leo (Italia Nostra) e Pierluigi Morena (No Crescent) – dall’ennesimo atto del Comune di Salerno. Dopo le due bocciature da parte della giustizia amministrativa ora la commissione del Comune di Salerno continua a sbagliare. In questi giorni capiremo cosa hanno scritto. Presenteremo – proseguono – istanza di accesso agli atti al Comune di Salerno e richiederemo tutta la documentazione». Anche perché, annunciano dalle associazioni, «noi benché parte in causa e vincitori della battaglia giudiziaria non siamo stati informati dell’avvio del procedimento. Ed anche questa è una anomalia». Ancora – concludono – «siamo davvero certi che questa commissione paesaggistica ha tutti i titoli per operare in piena legittimità?».

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->