Nuove accuse per ultras Nocerina arrestati a novembre

Scritto da , 14 gennaio 2014

I quindici ultra’ della Nocerina arrestati lo scorso 22 novembre a seguito degli scontri con le forze dell’ordine verificatisi il precedente 30 agosto in occasione della prima di campionato contro il Perugia, sono stati raggiunti da una nuova ordinanza emessa del gip del tribunale di Nocera Inferiore nella quale vengono contestati i reati di devastazione e saccheggio. Gli indagati tentarono di aggredire una trentina di tifosi del Perugia, ma si scontrarono con le forze dell’ordine intervenute per evitare il contatto tra i due gruppi. La loro identificazione avvenne attraverso le immagini dei sistemi di videosorveglianza installati nei pressi dello stadio San Francesco di Nocera Inferiore (Salerno). Negli scontri rimasero feriti sette poliziotti ed un carabiniere. Gli ultra’ rossoneri avevano presero di mira dei tifosi perugini giunti a Nocera Inferiore a bordo di alcuni minibus.

Consiglia